Egregioavvocato Loading...
Loading...
reati-contro-pubblica-amministrazione reati-contro-pubblica-amministrazione

Cerchi una consulenza legale in materia di reati contro la Pubblica Amministrazione?
Invia la tua richiesta e ricevi subito tre preventivi online

Egregio Avvocato è un servizio online semplice e gratuito per ottenere preventivi e consulenze legali degli avvocati esperti in reati contro la Pubblica Amministrazione
Invia la tua richiesta e ricevi preventivi online e consulenze legali
Ricevi gratis le valutazioni di 3 avvocati specializzati in reati contro la Pubblica Amministrazione, via email o al telefono
Avvocati penalisti esperti in reati contro la pubblica amministrazione
In breve tempo puoi trovare l’avvocato a tua misura, che ti seguirà passo dopo passo nella tua questione contro la Pubblica Amministrazione
Fissa un appuntamento in studio con l’avvocato che hai scelto
Valuta liberamente I pareri preventivi e gli onorari di tre avvocati della tua città, concorda un appuntamento in studio con l'avvocato che hai scelto.
Ricevi gratis le valutazioni di 3 avvocati specializzati in reati contro la Pubblica Amministrazione, via email o al telefono
In breve tempo puoi trovare l’avvocato a tua misura, che ti seguirà passo dopo passo nella tua questione contro la Pubblica Amministrazione
Valuta liberamente I pareri preventivi e gli onorari di tre avvocati della tua città, concorda un appuntamento in studio con l'avvocato che hai scelto.
 
Laura Mezzena
Studio legale Mezzena
Via Lamarmora - MILANO
Lo Studio Mezzena è stato fondato nel 1965 dall’avv. Giacomo Mezzena e successivamente continuato e sviluppato dalla figlia Laura Mezzena. L’avv. Laura Mezzena dopo la laurea conseguita a pieni voti ha effettuato un master di specializzazione per le professioni legali ... scheda »
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Via Nicola Ricciotti - ROMA
Lo studio dell' Avv Antonello Viola ed Avv. Andrea Masotta si trova in Roma con la sede principale e con sedi distaccate in Civitavecchia, Ladispoli,Cerveteri, Santa Marinella e Tarquinia ( Viterbo) All'interno dello Studio Legale oltre ai Titolari c'è un ... scheda »
GIANFRANCESCO TORRE
STUDIO LEGALE TORRE
VIA ROMA 80 - TORINO
Studio di piccole dimensioni.Ogni pratica viene seguita ed eseguita personalmente con supporti informatici di ultima generazione. La librearia giuridica è composta dalle più recenti raccolte di giurisprudenza anche di merito. Nessun problema a muoversi in tutto il territorio italiano e ... scheda »
Articoli legali utili
Dichiarazione infedele dei redditi e la responsabilità del professionista della contabilità A sancirlo, spiega lo studio legale consultato per la redazione di questo articolo - è una recente pronuncia della Corte di Cassazione Sezione Penale, la sentenza n. 24967/2015 del 16 giugno scorso, che ha sancito la legittimità del sequestro, finalizzato alla confisca per equivalente, dei beni del commercialista che cura la contabilità del proprio cliente accusato di dichiarazione infedele.

La Cassazione - continua l’avvocato online- ha infatti respinto il ricorso di un commercialista che secondo l’accusa avrebbe partecipato all’illecito in quanto depositario delle scritture contabili e incaricato della redazione della dichiarazione dei redditi, oltre che avendo prestato la propria opera contravvenendo, per lungo tempo, ai doveri deontologici e professionali.(*)
Inasprite Nel 2015 le pene per i reati contro la Pubblica Amministrazione si sono inasprite notevolmente perché è stata approvata definitivamente una nuova legge varata dal Governo Renzi.

Il decreto va a colpire duramente i delitti di associazione mafiosa e falso in bilancio, che è tornato ad essere un reato punibile.

Con la legge n. 69 del 27 maggio 2015 è stato riformato l'articolo 2621 del Codice Civile che tratta del reato di false comunicazioni sociali.

Dalla contravvenzione economica il reato adesso è diventato delitto e prevede la reclusione da ...
Novità I reati contro la Pubblica Amministrazione sono stati recentemente riformati dal Governo Renzi.

Con l'approvazione della Legge numero 69 del 27 maggio 2015, le pene previste dall'articolo 2621 del Codice Civile riguardante le false comunicazioni sociali sono aumentate.

Il piano di riforma legislativa è orientato ad adeguare l'Italia al resto dell'Europa per quel che riguarda corruzione e antiriciclaggio, reati che inquinano da sempre la Pubblica Amministrazione.

Oltre all'aumento delle pene, che possono arrivare fino a vent'anni di reclusione, vi saranno sconti per i collaboratori ...
Approfondimenti legali
Appropriarsi degli impulsi elettronici dell'ufficio è peculato d'uso
Un reato molto particolare è quello di appropriazione degli impulsi elettronici che, detto in parole più semplici, significa utilizzare il telefono dell'ufficio per scopi personali.

Telefonare durante l'orario di lavoro e quindi utilizzare gli impulsi elettronici della ditta a fini privati, comporta il reato di peculato d'uso secondo quanto stabilito da una sentenza del 2013.

L'articolo numero 314 del Codice Penale che tratta del reato di peculato, al secondo comma specifica che la condotta fraudolenta si può inquadrare nel delitto di truffa aggravata ai danni dello Stato o di abuso d'ufficio.
Continua a leggere...
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.