Egregioavvocato Loading...
Loading...
controversie-cause-lavoro-mobbing controversie-cause-lavoro-mobbing

Hai bisogno di consulenza legale per una controversia di lavoro o mobbing?
Invia la tua richiesta e ricevi fino a tre preventivi online

Con Egregio Avvocato ti basta un click e ottieni, in modo rapido, comodo e vantaggioso i preventivi online e le consulenze legali degli avvocati esperti in diritto del Lavoro
Invia il tuo quesito e ottieni consulenze legali e preventivi online
Compila la tua richiesta online e ricevi, comodamente via email o al telefono, le valutazioni di 3 avvocati specializzati in diritto del lavoro.
La migliore consulenza legale da parte di avvocati di diritto del lavoro
In breve tempo e in modo efficace trovi la consulenza legale più appropriata per problemi relativi a lavoro o mobbing.
Fissa con l'avvocato un appuntamento in studio
In modo rapido conoscile tariffe di 3 avvocati della tua città o area di interesse e scegli in tutta libertà a quale professionista affidare l'incarico.
Compila la tua richiesta online e ricevi, comodamente via email o al telefono, le valutazioni di 3 avvocati specializzati in diritto del lavoro.
In breve tempo e in modo efficace trovi la consulenza legale più appropriata per problemi relativi a lavoro o mobbing.
In modo rapido conoscile tariffe di 3 avvocati della tua città o area di interesse e scegli in tutta libertà a quale professionista affidare l'incarico.
 
Laura Mezzena
Studio legale Mezzena
Via Lamarmora - MILANO
Lo Studio Mezzena è stato fondato nel 1965 dall’avv. Giacomo Mezzena e successivamente continuato e sviluppato dalla figlia Laura Mezzena. L’avv. Laura Mezzena dopo la laurea conseguita a pieni voti ha effettuato un master di specializzazione per le professioni legali ... scheda »
GIULIO MARIO GUFFANTI
Sudio Legale Prof. Avv. Giulio Mario Guffanti
Viale Aretusa - MILANO
Lo Studio Legale Guffanti fondato dal Prof. Avv. Giulio Mario Guffanti nasce da una provata esperienza in ambito tributario e societario maturata sin dai tempi universitari con la laurea in diritto tributario presso l’Università degli studi di Pisa. Dopo ... scheda »
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Via Nicola Ricciotti - ROMA
Lo studio dell' Avv Antonello Viola ed Avv. Andrea Masotta si trova in Roma con la sede principale e con sedi distaccate in Civitavecchia, Ladispoli,Cerveteri, Santa Marinella e Tarquinia ( Viterbo) All'interno dello Studio Legale oltre ai Titolari c'è un ... scheda »
Articoli legali utili
La ripartizione dell’onere della prova nei casi di mobbing. richiedi l’assistenza legale direttamente sul portale L’articolo trae spunto dalla pronuncia della Cassazione del luglio 2015 in merito alla distribuzione dell’onere della prova nelle circostanze di mobbing.

La circostanza oggetto della pronuncia si riferisce alla perdita patita da un lavoratore di Roma determinata da una serie di atteggiamenti negativi posti in essere dal suo datore di lavoro.I giudici d’Appello confermano la sentenza di primo grado che aveva dichiarato legittima la sanzione pecuniaria comminata al lavoratore a seguito di numerosi ritardi avvenuti nell’arco di oltre quattro mesi di lavoro, rigettando contestualmente la richiesta dell’uomo di risarcimento a titolo di mobbing in quanto mancavano le prove in merito alle reale condotta persecutoria del datore di lavoro.

Spiega l’avvocato esperto in diritto del lavoro che gli atteggiamenti sgradevoli e persecutori del datore sono considerati dal codice di procedura penale quali premesse fondamentali per rappresentare un caso di mobbing e ...
In L’articolo nasce dalla diffusa circostanza di lavoratori che hanno come datore di lavoro il suocero. Tale situazione può creare problemi, soprattutto se a questa figura si aggiunge anche quella del cognato ed entrambi mettono in atto comportamenti mobbizzanti verso il parente, nonché lavoratore

Con la recente sentenza n. 44589/2015 la Corte di Cassazione ha decretato il reato di maltrattamento in famiglia e ha respinto i ricorsi di un suocero e un cognato contro la sentenza della Corte d’Appello di Torino che li aveva puniti con otto mesi ...
L’assenza L’articolo trae spunto dalla vicenda di una lavoratrice che a seguito di una continuata e immotivata assenza rischiava il proprio posto di lavoro.

L’avvocato specializzato in controversie e cause di lavoro cita la sentenza n. 21 che nei primi giorni di gennaio 2016 la Corte di Cassazione ha emesso sulla fattibilità che un licenziamento in tronco intimato per giusta causa possa essere inquadrato quale licenziamento per reale motivo soggettivo. Nel caso in esame già in primo e in secondo grado il giudice aveva dichiarato illegale il licenziamento imposto da un&...
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.