Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Ogni cittadino può arrestare un ladro se colto in flagrante.

Ogni cittadino può arrestare un ladro colto in flagrante
Ogni cittadino può arrestare un ladro colto in flagrante Secondo l'articolo 383 del Codice di Procedura Penale, ogni cittadino può arrestare un ladro purché lo colga in flagranza di reato.

"1. Nei casi previsti dall'articolo 380 ogni persona è autorizzata a procedere all'arresto in flagranza, quando si tratta di delitti perseguibili di ufficio".

"2. La persona che ha eseguito l'arresto deve senza ritardo consegnare l'arrestato e le cose costituenti il corpo del reato alla polizia giudiziaria la quale redige il verbale della consegna e ne rilascia copia".

Nel caso in cui sopraggiungano polizia o carabinieri, l'arresto deve essere convalidato dalle forze dell'ordine.

In una sentenza del 31 marzo 2016 è stato ribaltato il giudizio iniziale dalla Corte di Cassazione, che ha ritenuto valido l'arresto di un ladro che era stato trattenuto da un privato all'interno di un bar dopo aver compiuto un furto.

L’individuo era stato colto in flagranza di reato da un cittadino che lo aveva fermato all'interno di un locale pubblico dopo averlo sorpreso con le mani dentro alla borsetta di una donna.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Il reo è stato bloccato all'interno del bar in attesa dell'arrivo dei carabinieri, allertati dagli astanti, che sono sopraggiunti nel giro di poco tempo. Il ladro è stato portato via dalle forze dell'ordine ed arrestato.

Nel corso del processo, però, il suo arresto non è stato convalidato dal giudice perché non sono stati ritenuti validi i presupposti per l'arresto da parte di un privato.

Nel caso in questione l'imputato era stato solamente trattenuto all'interno del bar fino al sopraggiungere dei carabinieri i quali avevano provveduto all'arresto.

La Corte di Cassazione ha convalidato il fermo, perché non si trattava di arresto da parte di un privato ma da parte delle forze dell'ordine.
avvocati in evidenza specializzati in Reati contro il Patrimonio
L'articolo 380 del Codice di Procedura Penale riguarda l'arresto in flagranza di reato da parte di ufficiali e agenti di polizia e inizialmente il tribunale non aveva ritenuto valido l'arresto perché non sussistevano i presupposti dell'articolo 383.

L'arresto da parte di privati è consentito se il bene sottratto non è di esiguo valore e non sussistano le attenuanti del reato citate dall'articolo 62, primo comma numero quattro:

"L'avere nei delitti contro il patrimonio, o che comunque offendono il patrimonio, cagionato alla persona offesa dal reato un danno patrimoniale di speciale tenuità, ovvero, nei delitti determinati da motivi di lucro, l'avere agito per conseguire o l'avere comunque conseguito un lucro di speciale tenuità, quando anche l'evento dannoso o pericoloso sia di speciale tenuità".

Il giudice alla fine ha convalidato l'arresto del ladro perché sussistevano i presupposti dell'articolo 380 del Codice di Procedura Penale riguardante l’arresto da parte di ufficiali e agenti di polizia.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Reati contro il Patrimonio
Laura Mezzena
Studio legale Mezzena
Avvocato - MILANO
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.