Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

I più clamorosi furti di opere d’arte in Italia, dai nazisti alla mafia

I furti di opere d’arte in Italia, dai nazisti alla mafia
I furti di opere d’arte in Italia, dai nazisti alla mafia Il furto di opere d'arte è uno dei reati più comuni perché frutta molto denaro.

In Italia, patria di artisti di ogni epoca, sono state saccheggiate innumerevoli opere d'arte in modi anche rocamboleschi.

Nel 2011 il governo Berlusconi ha varato una serie di norme più severe nell'ambito dei reati contro il patrimonio culturale.

Le pene sanzionatorie sono state notevolmente inasprite sia per quel che riguarda i furti e la contraffazione, ma anche per il deturpamento e il danneggiamento.

La storia dei furti di opere d'arte in Italia ha avuto la sua massima espansione durante il periodo bellico.

L'8 settembre del 1943 gli americani avevano costituito una sezione apposita per catalogare tutte le opere d'arte rubate in Italia.

Molti furti sono stati ordinati direttamente dal generale nazista Hermann Goering, come i dipinti rubati all'ambasciata italiana di Berlino nella primavera del 1945.

Tre giorni prima dell'ingresso degli alleati a Roma, i nazisti per sfregio hanno bruciato le navi di Caligola, due opere ritrovate durante l'epoca fascista nel lago di Nemi.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Dopo la seconda guerra mondiale Alcide de Gasperi decise di costituire una struttura atta a recuperare il patrimonio artistico italiano disperso durante la guerra.

Un altro periodo molto intenso per i furti di opere d'arte è stato quello degli anni '60 e '70.

La notte del 17 ottobre 1969 dall'oratorio della chiesa di San Lorenzo a Palermo viene rubata la Natività di Caravaggio che non è mai più stata ritrovata.

L'opera è stata usata più volte nelle trattative con i pentiti e si pensa che sia stato un furto su commissione della mafia.

Sono stati numerosi i pentiti che hanno parlato del quadro; secondo Salvatore Cancemi (1942-2011) veniva utilizzato come sfondo durante le riunioni della cupola mentre Francesco Marino Mannoia ha sostenuto di averlo utilizzato come scendiletto.

L'opera è stata dichiarata dispersa, si ipotizza che sia stata bruciata oppure usata come merce di scambio con qualche altra associazione criminale.
avvocati in evidenza specializzati in Reati contro il Patrimonio
Nel 1975 nel Palazzo Ducale di Urbino sono stati rubati due capolavori di Piero della Francesca, la "Madonna di Senigallia" e la "Flagellazione di Cristo", ritrovati un anno dopo a Locarno.

Il 17 febbraio 1975 viene compiuto un furto clamoroso alla galleria d'arte moderna di Milano: spariscono 28 quadri di autori importantissimi tra cui Renoir, Van Gogh, Gauguin e Cezanne.

Nel 1977 al museo Stibbert di Firenze sono stati rubati 11 quadri di grandi artisti italiani, tra cui Botticelli e Tiepolo.

Nel 1983 al museo delle belle arti di Budapest sono stati trafugati in maniera rocambolesca 7 capolavori di artisti italiani tra cui molti di Raffaello, ritrovati poco più tardi in un convento greco abbandonato.

I furti di opere d'arte sono quasi sempre su commissione e prevedono pene molto severe tra cui il carcere.

Dagli anni '70 fino al 2013 sono state recuperate più di 700mila opere d'arte rubate e un milione di reperti archeologici; la polizia sostiene che il furto di opere d'arte sia uno dei crimini più diffusi e molte opere risultano ancora oggi disperse.

Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Reati contro il Patrimonio
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANDREA MATTEA
MATTEA
Avvocato - TORINO
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.