Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Debiti verso Equitalia, cosa è vietato pignorare

Debiti verso Equitalia, cosa è vietato pignorare
Debiti verso Equitalia, cosa è vietato pignorare Equitalia non può applicare il fermo amministrativo alla vettura se questa serve per lavorare, ma non è l'unico limite che la legge impone al pignoramento.

La legislazione è chiara, alcuni beni non sono pignorabili, e tra questi ci sono quelli che servono all'attività lavorativa.

Un libero professionista o un rappresentante che abbia contratto un debito con Equitalia, è tenuto a pagarlo e se non lo fa la legge prevede che l’ente creditore emetta un decreto ingiuntivo.

Alcune cose però non si possono pignorare, come gli oggetti che servono al lavoro. Questo non significa che Equitalia non possa continuare ad esigere ciò che gli spetta, ma non può fermare l'auto.

Nel caso in cui capitasse, bisogna procedere entro 30 giorni dalla notifica del fermo, dimostrando agli uffici competenti che l'auto serve al lavoro.

Si tratta di un bene strumentale indispensabile e sarebbe anche un controsenso impedirne l'uso al debitore, che senza lavorare non potrà mai estinguere il debito.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Entro 30 giorni il fermo deve essere cancellato, perché Equitalia non può rivalersi sul veicolo dato che è essenziale per l'attività lavorativa.

Il procedimento per togliere il fermo amministrativo comincia con il demandare la pratica ad un avvocato, il quale chiederà al giudice la sospensione della procedura esecutiva.

Ai sensi dell'articolo numero 86 del D.P.R. 602 del 1973 questo è il primo passo per dimostrare l'illegittimità del procedimento.

Solitamente Equitalia accetta il pagamento dilazionato; in caso di temporanea difficoltà economica si può estinguere il debito in 6 anni fino a un massimo di 72 rate.

Dimostrando di essere vittima di una grave indigenza economica, Equitalia può arrivare a concedere fino a 120 rate pagabili in 10 anni.

Il pignoramento deve essere preceduto da una sentenza definitiva o un decreto ingiuntivo, seguito da un atto di precetto.
avvocati in evidenza specializzati in Equitalia
La validità del precetto è 90 giorni e se entro questo termine il creditore non paga si può avanzare con il pignoramento.

Equitalia può procedere al fermo amministrativo dei beni come l'automobile, a meno che questi non servano a lavorare.

Oltre agli oggetti indispensabili al lavoro, Equitalia non può pignorare diverse altre cose, tra cui la prima casa, a meno che non sia di lusso.

Se la casa è di residenza ed è l’unica posseduta, rientra tra le cose sulle quali i creditori non possono mettere le mani. Secondo le ultime normative, la casa si può ipotecare solo se il debito supera i 20mila euro.

I beni mobili all’interno dell’abitazione non si possono portare via; vietato appropriarsi di tavoli, lenzuola, coperte, biancheria per la casa e indumenti.

Ci sono dei limiti anche sui conti correnti, è prelevabile una parte dell’ultimo stipendio ma non la pensione se si tratta dell’assegno minimo sociale.

Lo stipendio si può riscuotere per un decimo se arriva a 2500 euro, un settimo da 2500 a 5000 euro e un quinto per importi superiori a 5000 euro mensili.

Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Equitalia
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
ANDREA MATTEA
MATTEA
Avvocato - TORINO
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.