Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Le disposizioni normative sulla revoca delle donazioni.

La revoca delle donazioni
La revoca delle donazioni Al centro di quest’analisi vi è la donazione e le sue caratteristiche. La norma, fa notare l’avvocato esperto, prevede due fattispecie in cui la donazione possa essere considerata non efficace anche nel momento in cui la richiesta è completata e ha iniziato a dispiegare i suoi effetti: il primo caso è rappresentato dalla revoca vera, il secondo dal momento successivo alla sentenza di tipo costitutivo a condizione che colui che dona o gli eredi scelgano di mettere in atto quanto previsto dall’ordinamento giuridico in merito.

Le due fattispecie, precisa l’avvocato specializzato, sono totalmente differenti: la prima, infatti, si propone di sanzionare, anche solo indirettamente, il comportamento ingrato del donatore e non a caso si utilizza l’espressione tecnica di ingratitudine del donatario.

Il secondo caso, al contrario, si propone l’obiettivo di assistere anche successivamente la completa facoltà di scelta della persona che dona: il legislatore, spiega l’avvocato specializzato, presume che qualora il disponente, nel momento in cui avveniva la donazione, avesse avuto conoscenza della presenza di futuri figli, non avrebbe scelto di portare avanti tale negozio giuridico di cui analizziamo.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
In ragione della preponderanza dei motivi che hanno portato il donatore a compiere l’atto negoziale, rispetto alle motivazioni che ne definirebbero la revoca, essa non si verifica anche nei casi di richiesta esplicita del donante o dei suoi eredi nei casi specifici di donazioni remuneratorie o liberalità d'uso come in tutte quelle previste dal codice civile.

Nelle ipotesi di donazioni indirette, ad ogni modo, si applica completamente la disciplina della revoca e la motivazione della sentenza prevede la condanna di chi dona alla restituzione dei beni.
L’istituto della revoca, infatti, essendo una proposta parziale che non ha bisogno di una comunicazione del donatario, attribuisce al donante la possibilità di togliere efficienza alla donazione nei casi previsti dalla stessa.

Gli avvocati esperti precisano che nell’ipotesi in cui la persona che effettua la donazione abbia ceduto il bene, la norma ha previsto di contemperare due occorrenze: da un lato impedisce al donatario e agli eredi facili scappatoie dall'impegno di restituzione mentre dall'altro assicura l’evidenza dei traffici giuridici.
avvocati in evidenza specializzati in Successioni / Testamenti / Donazioni / Eredità
In sostanza mentre il donatario che cede il bene deve versare un importo equivalente a quello posseduto dal bene stesso al momento della domanda restituendo anche gli interessi maturati nel corso del tempo, gli interessi degli acquirenti del bene donato sono tutelati salvo il caso in cui il donante non abbia registrato la domanda di revoca prima della trascrizione dell'atto di acquisto del bene effettuata dal terzo.

L’avvocato specializzato precisa, però, che vi è una differenza tra la revoca della donazione e l’azione revocatoria: quest’ultima, infatti, necessita di una frode nei confronti dei creditori titolati ad agire. La revocazione delle donazioni, di contro, ha un valore personale pertanto non può essere presentata dai creditori al posto dello stesso donante.

In caso di richiesta di assistenza legale bisogna tener presente che possono presentare la domanda di revocazione il donante e i suoi eredi entro un anno a far data dal momento in cui si è appreso il motivo di ingratitudine o entro i cinque anni in caso di sopravvenienza di figli a far data dal giorno di nascita dell'ultimo figlio o della notizia della presenza dello stesso o del suo riconoscimento quale figlio naturale.

Richiedi una consulenza legale in materia su questo portale.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Successioni / Testamenti / Donazioni / Eredità
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.