Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

La separazione di fatto: in cosa consiste e quali possono essere gli esiti legali

Cos'è la separazione di fatto
Cos'è la separazione di fatto Una delle più importanti distinzioni praticate nell’ambito dell’istituto della separazione è quella che vede l’opposizione tra la separazione cosiddetta legale, a sua volta distinguibile in giudiziale e consensuale, alla separazione di fatto.

L’ammissione alla separazione legale è subordinata alla verifica dell’autorità giudiziaria la quale prende parte nella definizione degli accordi da adottare ai coniugi a seguito di sentenza in caso di separazione giudiziale oppure con la pubblicazione di un decreto di convalida degli accordi tra i coniugi in caso di separazione consensuale.

Al contrario di quella legale, la separazione di fatto rappresenta certamente il modo più facile e veloce per rivelare la presenza di una crisi coniugale e consiste nella concreta cessazione del proprio contributo psicologico e/o di reddito alla famiglia da parte di uno o di entrambi i membri della coppia.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
La prassi più diffusa per realizzarla passa attraverso l’espresso abbandono del tetto coniugale da parte di almeno uno dei due coniugi e il presumibile accordo in merito a un aiuto economico per il coniuge parte meno abbiente.

Questa tipologia di separazione di fatto non rappresenta un effettiva premessa per presentare istanza di divorzio e far decorrere il termine di tre anni per ottenerlo e oltretutto, non essendo regolamentato dal codice civile italiano non produce alcun esito in ambito giuridico.

Al netto di quanto sopra evidenziato, però, bisogna anche specificare che questa separazione può determinare indirettamente provocare degli effetti anche sul piano giuridico.

Infatti l’abbandono del tetto coniugale, pur previsto dalla norma, potrebbe essere portato quale elemento di accusa ai danni del coniuge che ha chiaramente infranto gli obblighi di appoggio morale o materiale fino alla infedeltà.
avvocati in evidenza specializzati in Separazione / Divorzio
Anche alcune normative di settore, come quella in ambito di successione nel contratto di locazione o quella che la individua come ostacolo all’adozione, prendono in considerazione la separazione di fatto.

La stessa, avendo un aspetto fortemente transitorio, produce effetti che possono essere interrotti con l’istituto della riconciliazione.

Perché essa risulti efficace il legislatore, infatti, per incoraggiare la ripresa dell’armonia familiare, ha stabilito quale solo requisito necessario un comportamento da entrambe le parti in contrasto con la condizione di separati.

Questa fattispecie vale sia per le separazioni di fatto che per quelle legali. In quest’ultimo ambito, però, la norma prevede due modalità diverse per ufficializzare la riconciliazione: l’indagine giudiziaria o una comunicazione di entrambe i coniugi presso il Comune di pertinenza.

Verifica i tuoi requisiti reddituali e, se sei interessato al patrocinio a spese dello stato puoi cercare sul nostro portale un avvocato gratis a cui esporre il tuo caso.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Separazione / Divorzio
Articoli per Diritto di Famiglia
Ti potrebbe interessare anche...
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.