Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Il mancato mantenimento dei figli e l’assenza del padre sui figli. Chiedi una consulenza legale

Il mancato mantenimento e l’assenza del padre
Il mancato mantenimento e l’assenza del padre La dinamica relazionale tra padre e figlio è al centro di questo articolo. L’avvocato specializzato in diritto di famiglia evidenzia che sia il mancato mantenimento che il distacco di un padre determina conseguenze importanti sulla formazione psichica dei figli.

La Cassazione, come indicato dagli studi di psicologia, ha assimilato l’importanza precisa che il ruolo del padre ha nella struttura dei rapporti di famiglia tanto da sancire il diritto al risarcimento del figlio naturale da parte del genitore che si è disinteressato per l’intera esistenza, sia dal punto di vista affettivo che di mantenimento economico.

Tale responsabilità si estende anche agli eredi di questi in caso di decesso.

L’abbandono di un figlio da parte del genitore e la conseguente privazione sin da piccolo dell’appoggio e delle cure fondamentali per la sua crescita legittima il diritto al risarcimento per il danno subito dalla mancanza affettiva.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Di recente la Cassazione ha precisato che l’onere derivante dal ruolo di padre e di madre persiste anche dopo la morte dello stesso pertanto l’inosservanza di tutto il campo dei diritti derivanti dal rapporto di filiazione legittima un figlio naturale a presentare istanza contro gli eredi del padre che lo aveva accantonato dalla nascita, per ottenere da questi una sorta di risarcimento di danno non patrimoniale. Ciò indipendentemente da fattori di reddito.

Il codice civile, infatti, non ammette l’abbandono stabilendo che il presupposto dell’essere venuti al mondo obbliga ogni genitore alla protezione, alla formazione, all’istruzione e al sostegno morale dei figli indipendentemente dalla domanda giudiziale.

Per questa ragione se anche solo un genitore riconosce formalmente il figlio come naturale e provvede al suo mantenimento, l’altro sarà comunque obbligato ad assolvere ai doveri genitoriali.
avvocati in evidenza specializzati in Mantenimento e Alimenti
Sottolineano anche gli avvocati che la noncuranza del genitore verso il figlio naturale da un lato rinforza lo status di inosservanza dell’obbligo di attenzione e sostegno morale da parte del genitore, dall’altro determina una menomazione dei diritti del figlio nascenti all’interno del rapporto genitori-figli, una menomazione che limiterà in modo definitivo la vita della persona che ha subito il danno.

La Cassazione sottolinea, oltretutto, che l’ammissione all’indennizzo del danno morale dovuta al figlio dagli eredi del genitore, in caso di decesso di quest’ultimo, sintetizza il complesso dei diritti che acquisisce dalla sua nascita e che prescindono dalla verifica del mantenimento dei requisiti reddituali: si tratta di un insieme di tutele a cui il singolo danneggiato può fare riferimento nel momento in cui vengono danneggiati diritti della persona che appartengono all’ambito dei legami familiari.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Mantenimento e Alimenti
Articoli per Diritto di Famiglia
Ti potrebbe interessare anche...
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.