Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Il regime della separazione dei beni: la disciplina e i vantaggi

Il regime della separazione dei beni: la disciplina e i vantaggi
Il regime della separazione dei beni: la disciplina e i vantaggi Questo articolo trae spunto da un preconcetto secondo cui la separazione dei beni tra coniugi limiterebbe il matrimonio prediligendo gli interessi economici al sentimento che unisce la coppia. Per tali ragioni gli avvocati specializzati ritengono che sia opportuno chiarire quali potrebbero essere gli effetti legali e economici di una scelta così rilevante.

Precisa l’avvocato esperto che se l’istituto del matrimonio era originariamente nato proprio come vincolo economico, con il passare del tempo si è trasformato in un legame d'amore senza però escludere che il sodalizio tra i due coniugi mantenga comunque una importantissima rilevanza economica e legale, dalla quale deriva il loro stesso futuro.

Al termine di una celebrazione matrimoniale, civile o cattolica che sia, gli sposi sono obbligati per legge a scegliere un’opzione tra separazione dei beni o comunione dei beni, scelta non definitiva dal momento che nel tempo è possibile modificare il regime patrimoniale prescelto.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Spiega l’avvocato specializzato, infatti, che anche dopo la cerimonia del matrimonio i coniugi posso sottoscrivere una convenzione da un notaio per modificare l’iniziale regime patrimoniale e farla registrare a margine dell’atto di matrimonio.

Nel caso in cui i coniugi decidano di optare per la separazione dei beni, tutto ciò che i due coniugi hanno ottenuto prima del matrimonio e tutto quello che acquisteranno da quel momento in poi rimarrà prerogativa di ciascuno di loro.

I patrimoni di ognuno, sottolinea l’avvocato esperto, rimangono divisi cosa che non impedisce ad entrambi di avere uno o più beni in comune. Quindi se una coppia in regime di separazione dei beni dopo la cerimonia decide di acquistare un nuovo bene cointestandone la proprietà, è nelle condizioni di poterlo fare.

In sintesi in caso di regime di separazione dei beni questi saranno messi in comune solo se essi optano per l’acquisto in comproprietà oppure se nessuno dei due riesce a provare la titolarità esclusiva del bene acquistato. In questi casi, però, non si può parlare di regime di comunione legale quanto piuttosto di una comunione ordinaria disciplinata sempre dal Codice Civile.
avvocati in evidenza specializzati in Comunione / Separazione dei beni / Fondo patrimoniale
La preferenza per il regime di separazione dei beni può avere in alcune circostanze notevoli vantaggi.

A titolo esemplificativo, se uno dei due coniugi è titolare di un'attività commerciale ed è esposto al rischio finanziario o di fallimento, scegliendo il regime di separazione dei beni potrà tutelare i beni  di proprietà dell'altro coniuge.

Di contro la natura di condivisione senza quote del regime di comunione legale dei coniugi provoca che l’espropriazione dei crediti personali di uno dei due o di uno o più beni in comunione, si rivolga al bene nella sua interezza e non per la metà, con annullamento della comunione legale limitatamente al bene individuato all’atto della vendita o dell’assegnazione e il successivo diritto del coniuge non debitore alla metà della cifra lorda ricavata dalla vendita del bene stesso o del suo valore in caso di assegnazione.

In merito ai debiti assunti da uno dei coniugi, chiariscono gli avvocati esperti, qualora questi sono stati contratti nell’interesse della famiglia, pur non disciplinato da norme specifiche, ma secondo un orientamento dottrinale, dovrebbe essere legittima la regola della responsabilità solidale dei coniugi: entrambi contribuiscono con i beni personali per i debiti contratti da uno solo dei due.

Quindi secondo parte della dottrina il dovere dei coniugi di contribuire alle necessità della famiglia ha valore anche verso terzi in caso di separazione dei beni.

Se hai bisogno di assistenza legale in questa materia, rivolgiti direttamente su questo portale ad uno degli avvocati esperti presenti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Comunione / Separazione dei beni / Fondo patrimoniale
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.