Egregioavvocato Loading...
Loading...

Affido condiviso del cane: la Cassazione applica la disciplina riservata ai figli minori.

Scritto da: GIULIO MARIO GUFFANTI Avvocato prof. - MILANO
 
Cani come figli
Affido condiviso del cane: la Cassazione applica la disciplina riservata ai figli minori.

La sentenza n. 5322/2016 pronunciata dalla Suprema Corte ha applicato, per analogia, la disciplina riservata ai figli minori in punto di separazione della coppia, anche se non sposata. In considerazione del vuoto legislativo del nostro ordinamento giuridico, la Corte di Cassazione non fatto altro che anticipare l’approvazione della legge che già da molti anni staziona in Parlamento e relativa all’ “affido degli animali familiari in caso di separazione del coniugi”. La proposta di legge, peraltro, estende la disciplina dell’affidamento condiviso anche se le parti non erano sposate, in quanto il Tribunale è competente anche per la cessazione della convivenza more uxorio. Coerentemente con quanto disposto per i figli minori, infatti, non assume alcuna rilevanza l’atto di matrimonio in quanto il legame dell’animale prescinde dal regime giuridico che legava le parti.
Nel caso di specie, la Suprema Corte ha disposto l’affido condiviso del cane ad entrambe le parti le quali possono tenere l’animale sei mesi l’anno, alternandosi; la parte che nei sei mesi non ha con sé il cane può vederlo e tenerlo due giorni la settimana, anche consecutivi, compresa la notte. Con riferimento, infine, al mantenimento, le parti devono provvedervi nella misura del 50% offrendo al cane quanto necessario al suo benessere.
In base alle statistiche fornite dall’AIDAA (Associazione Italiana Difesa di Animali e Ambiente) durante una separazione è proprio l’affidamento dell’animale uno dei motivi che porta i due coniugi a presentarsi davanti al giudice. La sent. n. 2533/2016 segna sicuramente un punto di svolta non indifferente in un Paese, come il nostro, che classifica gli animali alla stregua dei beni mobili. Infatti, a relazione che l’uomo istaura con l’animale è nettamente cambiata rispetto al passato: oggi il cane è parte integrante della famiglia, alla stregua di un figlio e come tale è trattato in caso di separazione della coppia.
Avvocato
Avvocato
Viale Aretusa 37 20147 - MILANO
Miglior risposta  4 voti su 40 come miglior risposta
Materie Legali  Guarda le materie legali seguite su EgregioAvvocato
Passaparola legale   0 Passaparola  dai suoi clienti
Descrizione studio:
Lo Studio Legale Guffanti fondato dal Prof. Avv. Giulio Mario Guffanti nasce da una provata esperienza in ambito tributario e societario maturata sin dai tempi universitari con la laurea in diritto tributario presso l’Università degli studi di Pisa.
Dopo l’apertura di due sedi una nell’alto milanese (Legnano) ed una a Forte dei Marmi (Lu), la collaborazione sempre più intensa con imprese ... più
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.