Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

La Cassazione ha stabilito che l’affidamento alternato del minore non tutela la sua stabilità psico-affettiva

affidamento alternato del minore
affidamento alternato del minore Questo articolo affronta il tema dell’affidamento alternato, una forma di affido che più di tutte ha sofferto nella sostanza, delle difficoltà collegate alle possibili alterazioni dell’equilibrio psicofisico e affettivo del minore scaturiti dalla situazione ad esso collegata di muoversi continuamente tra la casa dell’uno e dell’altro genitore.

Spiega l’avvocato esperto che nella prassi giurisprudenziale questo istituto non ha avuto molto successo e il suo utilizzo è quasi sempre sporadico e inconsueto. Normalmente il giudice preferisce l’affidamento condiviso, soprattutto nei casi in cui i genitori non sono in evidente conflitto fermo restando che si considera l’opzione dell’affidamento alternato possa essere il risultato di un accordo fattibile fra i genitori.

Gli avvocati specializzati richiamano la recente sentenza della Cassazione secondo cui il regime dell’affidamento alternato va messo da parte al fine di tutelare l'interesse individuale del minore alla stabilità dell'ambiente domestico e il diritto di avere una rapporto importante e duraturo con il genitore coabitante.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Infatti, prosegue l’avvocato specializzato, nonostante la richiesta di affidamento alternato sia rivolta fondamentalmente alla messa in atto di un regime egualitario in base al tempo che il bambino dovrebbe trascorrere con ogni genitore, tale parità non sempre corrisponde all'interesse del minore e al valore di fondo dell'istituto dell'affidamento condiviso.

La Corte di Cassazione con ordinanza n. 25418/2015 ha di recente affermato questo principio rigettando il ricorso di un padre che aveva chiesto l'affidamento alternato per la figlia minore.
Si legge nella memoria dell’avvocato esperto che il Tribunale per i Minorenni aveva affidato la figlia alla madre, disponendo le modalità di rapporto tra la minore e il padre e stimando il contributo del padre per il mantenimento della stessa.

L’uomo aveva presentato ricorso in appello richiedendo l'affidamento alternato, ma i giudici avevano ribadito la motivazione della prima sentenza considerando che la richiesta paterna, sebbene mirata ad un regime paritario finalizzato alla bigenitorialità, non corrisponda al bisogno del minore e al valore dell'istituto dell'affidamento condiviso.
avvocati in evidenza specializzati in Affidamento Figli
Nella consulenza legale si legge che i genitori erano stati invitati a seguire con un professionista un percorso in grado di mettere in atto pacificamente l'affidamento, nell'esclusivo interesse della minore visto l'elevato livello di disaccordo tra i due.

La Cassazione non ha accolto la richiesta del genitore che ha contestato la mancata difesa del criterio di doppia genitorialità quale modello di pianificazione del rapporto anche di familiarità tra un figlio minorenne e ognuno dei genitori.

Il padre aveva anche portato in evidenza, commentano gli avvocati esperti, la giurisprudenza europea in base alla quale è necessario garantire effettività e massima stabilità alla frequentazione tra un minore e il genitore non affidatario o non convivente.

Nel caso in oggetto, i giudici hanno ritenuto corretta e motivata la sentenza di secondo grado che, valutando le esigenze di continuità dell'ambiente domestico del minore e il diritto di avere un rapporto costante con il genitore collocatario, hanno confermato il modello di visita già stabilito in sede di affidamento.

Hai bisogno di una consulenza legale in merito? Chiedi subito una primo parere gratuito e un preventivo agli avvocati della tua città.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Affidamento Figli
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.