Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Tempi e costi medi delle cause di lavoro

Tempi e costi delle cause di lavoro
Tempi e costi delle cause di lavoro Prima di rivolgersi ad un avvocato per fare una causa di lavoro è meglio considerare i costi che ci saranno da sostenere e tempi medi che durerà la procedura.

Fino a non molto tempo fa, la durata media di una causa di lavoro era di circa sei anni, ma oggi le tempistiche si sono accorciate notevolmente.

Grazie all'arbitrato, ultimamente una causa di lavoro dura da nove mesi a due anni con lo snellimento di tutto il procedimento burocratico.

L'arbitrato è un metodo alternativo per risolvere le controversie senza ricorrere al tribunale che semplifica le procedure e accorcia i tempi.

Se però la causa finisce in Corte di Cassazione si superano tranquillamente i cinque anni di durata, nonostante la conciliazione sia diventata facoltativa piuttosto che obbligatoria come un tempo.

Riguardo alle cause su licenziamenti e contratti di lavoro, il termine massimo per impugnare i provvedimenti è di 60 giorni, se invece si vuole ricorrere al Giudice del Lavoro ci sono 270 giorni di tempo.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Ricorrere all’arbitrato è un modo per ridurre i tempi burocratici e tagliare le spese e con questo sistema i tempi di prescrizione passano da cinque anni a nove mesi.

Una causa di lavoro può diventare molto costosa quando bisogna assumere un avvocato senza il gratuito patrocinio e la parcella va concordata col professionista.

Oltre alle spese per l'avvocato ci saranno quelle processuali se si perde la causa e, sempre e comunque, le tasse da pagare.

Per le cause ordinarie il contributo unificato varia a seconda dell'ammontare della somma richiesta dal lavoratore, le tabelle cambiano ogni anno e su qualunque sito legale si possono trovare quelle aggiornate all'anno in corso.

Attualmente si va da un minimo di 21,50 euro per un processo di primo grado con una richiesta fino a 1100 euro, ad un massimo di 3.372.000 euro per una sentenza in Cassazione superiore a 520.000 euro.

Il contributo unificato è variabile a seconda del reddito, ma se si procede in Corte di Cassazione il reddito non conta più e non si ha diritto a nessuno sconto.
avvocati in evidenza specializzati in Controversie / Cause di lavoro / Mobbing
Per le retribuzioni non pagate si può richiedere anche un decreto ingiuntivo, nel qual caso il contributo unificato costa circa la metà.

Per procedere con il decreto ingiuntivo è sufficiente possedere la busta paga o il contratto di lavoro e la stessa cosa vale per cause sul mancato pagamento del TFR, che va fatto calcolare da un consulente del lavoro e allegato alla causa.

Per lo straordinario non pagato e il lavoro in nero bisogna procedere con una causa ordinaria, perché non ci sono prove tangibili dell'illecito.

L'assistenza di un consulente del lavoro va pagata per il calcolo degli arretrati non pagati e del trattamento di fine rapporto non versato o versato scorrettamente.

Anche i lavoratori in nero possono rivendicare i propri diritti sebbene non esista né un contratto di lavoro né una busta paga e dovranno sostenere le stesse spese dei lavoratori in regola. 
Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Controversie / Cause di lavoro / Mobbing
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.