Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Adesso le startup innovative si aprono online senza notaio

Adesso le startup innovative si aprono online senza notaio
Adesso le startup innovative si aprono online senza notaio Dal 20 luglio 2016 gli statuti e gli atti costitutivi delle startup innovative potranno essere redatti online senza bisogno di un atto pubblico con il notaio.

La sottoscrizione avverrà mediante la firma digitale, secondo le modalità previste all’articolo 24 del Codice dell’Amministrazione Digitale e l’opportunità è riservata alle aziende innovative a responsabilità limitata.

Le startup S.r.l. dovranno registrare all’Agenzia delle Entrate l’atto firmato da tutti i partecipanti e trasmetterlo via Internet con una comunicazione unica al Registro delle imprese del proprio territorio.

La nuova procedura varata dal Governo con il Decreto Legge numero 3 del 2015, Investment Compact, è entrata finalmente in vigore, come si può leggere all’articolo numero 4, comma 10 bis:
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
«Al  solo   fine   di   favorire   l'avvio   di   attività imprenditoriale e con l'obiettivo  di  garantire  una  più  uniforme applicazione delle disposizioni in materia di start-up  innovative  e di  incubatori  certificati,  l'atto  costitutivo  e  le   successive modificazioni di start-up innovative sono redatti per  atto  pubblico ovvero per atto sottoscritto con le modalità previste dall'articolo 24 del  codice  dell'amministrazione  digitale,  di  cui  al  decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

L'atto costitutivo e le successive modificazioni sono redatti secondo un modello uniforme adottato con decreto del Ministro dello sviluppo economico e sono trasmessi al competente ufficio del registro delle imprese di cui all’articolo 8 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, e successive modificazioni».
avvocati in evidenza specializzati in Commerciale e Societario
Le modalità attuative sono state approvate dal Ministero dello sviluppo economico e rettificate con il Decreto Ministeriale del 7 luglio 2016. Il nuovo procedimento non si sostituisce a quello vecchio ed è alternativo rispetto alla modalità ordinaria di costituzione con l’intervento di un notaio.

Tramite la circolare n. 3691/C, il Ministero dello sviluppo economico ha sottolineato che le C.C.I.A.A. potranno continuare a iscrivere in forma di società a responsabilità limitata le startup, secondo quanto stabilito dall'articolo 2463 del Codice Civile.

Con il decreto del 17 febbraio 2016, il Ministero dello sviluppo economico ha stabilito che per poter costituire una startup S.r.l. in forma digitale senza avvalersi del notaio, lo statuto e l’atto costitutivo dovranno avere l’impronta digitale di tutti i sottoscrittori ed essere inviati tramite il portale startup.registroimprese.it.

Il provvedimento n. 115137 dell’Agenzia delle Entrate, entrato in vigore il 20 luglio 2016, ha stabilito che le imposte di bollo e di registro, interessi ed eventuali sanzioni, debbano essere versati tramite il modello F24.

Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Commerciale e Societario
Laura Mezzena
Studio legale Mezzena
Avvocato - MILANO
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.