Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

CNF multato di 912mila euro per aver impedito pubblicità online agli avvocati

CNF multato di 912mila euro per aver impedito pubblicità online agli avvocati
CNF multato di 912mila euro per aver impedito pubblicità online agli avvocati Il Consiglio Nazionale Forense è stato multato di oltre 912.000 euro per aver impedito ad un avvocato di farsi pubblicità tramite un sito Internet mediante il quale gli iscritti possono ricevere sconti dai legali affiliati.

L'Antitrust ha applicato la contravvenzione basandosi sul principio della libera concorrenza, ritenendo il CNF responsabile di averne impedito l'utilizzo secondo l'articolo 101 del trattato sul funzionamento dell'Unione Europea (TFUE):

"Sono incompatibili con il mercato interno e vietati tutti gli accordi tra imprese, tutte le decisioni di associazioni di imprese e tutte le pratiche concordate che possano pregiudicare il commercio tra Stati membri e che abbiano per oggetto o per effetto di impedire, restringere o falsare il gioco della concorrenza all'interno del mercato interno ed in particolare quelli consistenti nel:

a) fissare direttamente o indirettamente i prezzi d'acquisto o di vendita ovvero altre condizioni di transazione; b) limitare o controllare la produzione, gli sbocchi, lo sviluppo tecnico o gli investimenti; c) ripartire i mercati o le fonti di approvvigionamento;
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
d) applicare, nei rapporti commerciali con gli altri contraenti, condizioni dissimili per prestazioni equivalenti, così da determinare per questi ultimi uno svantaggio nella concorrenza.

e) subordinare la conclusione di contratti all'accettazione da parte degli altri contraenti di prestazioni supplementari, che, per loro natura o secondo gli usi commerciali, non abbiano alcun nesso con l'oggetto dei contratti stessi".

Secondo il Consiglio Nazionale Forense farsi pubblicità su un sito Internet rappresenta qualcosa che va al di fuori delle norme consentite per procacciarsi clienti, di avviso contrario l'Antitrust, che si era già dimostrato dello stesso parere nel 2012 e con una delibera del 2015.

Impedire agli avvocati di avvalersi di uno strumento così importante e moderno come Internet danneggia anche i consumatori e ostacola la libera concorrenza, inoltre impedisce ai professionisti di diffondere informazioni circa la propria attività, perché oggi i portali Internet tematici sono molto frequentati sia dai legali che dai potenziali clienti.
avvocati in evidenza specializzati in Tutela dei Consumatori / Class Action
Attraverso tali siti è possibile far conoscere la propria attività e la propria qualificazione e questo facilita i cittadini nella ricerca di un avvocato specializzato per il proprio problema.

La possibilità di ottenere degli sconti e di poter valutare liberamente le proprie scelte avendo a disposizione un ampio ventaglio di possibilità è un vantaggio del quale tutti devono poter usufruire.

L'Antitrust ha ritenuto il comportamento del CNF molto grave, tanto da multarlo con una sanzione corrispondente al limite edittale e non al livello minimo applicabile. Il CNF non è nuovo a sanzioni del genere, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), aveva già applicato una sanzione di importo identico il 22 ottobre 2014, ridotta poi a poco più di 513.000 euro.

Questa volta la multa è stata il massimo edittale, cioè 912.536,40 euro, pari al 10% del fatturato del CNF per l'anno 2013 che ammonta a 9.125.364 euro. I termini di pagamento della contravvenzione sono di 90 giorni, a meno che il Consiglio Nazionale Forense non decida di impugnare l'atto entro 60 giorni con un ricorso al Tar del Lazio oppure entro 120 giorni con un ricorso straordinario al presidente della Repubblica.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Tutela dei Consumatori / Class Action
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.