Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Amazon ha violato i diritti dei consumatori ed è stata multata di 300mila euro

Amazon ha violato i diritti dei consumatori ed è stata multata di 300mila euro
Amazon ha violato i diritti dei consumatori ed è stata multata di 300mila euro Chi non conosce il colosso dell'e-commerce Amazon alzi il mouse e lo alzino anche coloro che non hanno mai fatto shopping online.

Amazon è stato uno dei primi siti e-commerce ad affermarsi sul mercato web ed è tutt'oggi tra i più visitati.

A causa del grande sviluppo del commercio elettronico, le leggi sono molto severe e attente che vengano rispettati i diritti dei consumatori.

Il mese scorso nel mirino dell'antitrust italiana c'è finito il colosso statunitense che ha filiali in tutto il mondo.

La vicenda in esame affonda le origini nell'estate scorsa, dopo alcune segnalazioni di acquirenti insoddisfatti.

Le due società colpite dal Garante dell'authority italiana sono Amazon.eu, multata di 80 mila euro, e Amazon service Europe, costretta al pagamento di 220 mila euro per aver violato i diritti dei consumatori.

Il sito non ha fornito indicazioni adeguate durante il processo di acquisto, in particolare quelle legate alla garanzia di conformità prevista dal Codice del Consumo.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Amazon ospita molti venditori e il problema è sorto proprio per le differenze contrattuali tra la piattaforma e il venditore stesso.

La casa di Seattle si è tirata indietro dichiarandosi estranea al contratto di vendita tra i commercianti che ospita sulla piattaforma e i clienti finali, ritenendosi in linea con le normative di vendita italiane che prevedono informazioni precise e dettagliate durante tutto il processo di acquisto.

Il problema è nato perché per la legge italiana le condizioni di vendita devono essere visibili immediatamente, invece nel caso in questione gli utenti erano costretti a cliccare su un link poco visibile.

Il venditore incriminato è stato difeso dalla piattaforma che ospita i suoi prodotti, sostenendo che molte persone hanno già acquistato da lui senza mai lamentarsi.

Le condizioni di vendita e di garanzia sono visibili, allo stesso modo di quelle sui rimborsi e le sostituzioni, secondo quanto dichiarato da Amazon.
avvocati in evidenza specializzati in Tutela dei Consumatori / Class Action
Amazon è stata multata di 300mila euro per aver violato la nuova normativa dei diritti dei consumatori, l'autorità ha accertato che informazioni rilevanti sulla vendita erano omesse o poco visibili.

L'autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) ha verificato che la piattaforma non offriva le adeguate informazioni sull'identità del venditore e sul ruolo svolto da Amazon per la transazione.

In particolar modo non erano visibili le condizioni di vendita e si veniva a conoscenza dell'identità del venditore solamente in caso di problemi con l'acquisto.

Dall'istruttoria è emerso che Amazon Eu Sàrl non forniva adeguate indicazioni pre contrattuali sul diritto di recesso e sull'assistenza post vendita e Amazon Services Europe Sàrl non dava indicazioni sull'effettiva identità del professionista, sulle garanzie legali, sul regime di reso, sulla garanzia post vendita dei soggetti terzi e sul ruolo svolto da Amazon per la transazione.

Le due società del gruppo non ci stanno a pagare la multa e hanno intenzione di ricorrere in appello.
Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Tutela dei Consumatori / Class Action
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.