Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

La direttiva della commissione europea per il risarcimento danni delle norme antitrust. Consulta il nostro sito per un parere legale.

Risarcimento danni dalle norme antitrust: la direttiva europea del 2013
Risarcimento danni dalle norme antitrust: la direttiva europea del 2013 Nel 2013 la Commissione Europea ha avanzato una proposta di direttiva per agevolare le istanze di risarcimento danni avanzate delle vittime di inadempienze delle norme antitrust.

Come sottolineano diversi avvocati, per colpa di intoppi procedurali e dell’incertezza della norma, la percentuale delle persone che avanza una richiesta di risarcimento per il danno subito e riesce ad ottenerlo è circa il 25%, quindi decisamente bassa.

Oltretutto le norme singole nazionali in materia si differenziano in tutta Europa creando notevoli disparità sul risultato del risarcimento in relazione allo Stato nel quale si è scelto di abitare.

L’intervento della Commissione, perciò, ha l’obiettivo di eliminare tutti gli impedimenti concreti con i quali le persone vittime di questa tipologia di danno devono scontrarsi ogni volta che tentano di ricevere un giusto risarcimento per i danni derivati da accordi o da eccessi di posizioni di potere.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Tali infrazioni possono determinare gravi danni sia all’economia nel suo insieme che alle aziende o ai fruitori. È sufficiente pensare ai danni provocati dall’aumento dei prezzi e dalla perdita degli utili in seguito al blocco del mercato.

Tra le tante soluzioni contemplate nella direttiva vi è anche il conferimento per i tribunali nazionali del potere di ordinare alle aziende di addurre le prove dell’abuso e quindi del danno a cui si aggiunge l’inserimento di una sorta di guida di comportamento funzionale nella quantificazione del danno sia per i giudici che per l’avvocato delle parti.

Altra importante novità introdotta riguarda la definizione del tempo entro cui le vittime possono presentare l’istanza per il risarcimento danni, se non prevista da una regola chiara.

La Commissione, però, unitamente alla direttiva ha presentato una esortazione per stimolare gli Stati nazionali a creare modalità di azioni collettive per le vittime di violazioni del diritto comunitario, riducendo così i costi dei compensi degli avvocati e accelerando le tempistiche.
avvocati in evidenza specializzati in Risarcimento danni
Come sottolineato nel provvedimento, gli inadempimenti antritrust spesso coinvolgono più soggetti: la presenza di più vittime rende più agevole presentare un’unica istanza di ricorso.
Questa raccomandazione non prescinde del ruolo fondamentale che i Garanti della concorrenza, sia nazionali che europei, che continueranno a esercitare per sodare, stanare e punire queste infrazioni.

Ma l’obiettivo primario rimane quello di agevolare un risarcimento totale e corretto per le vittime da norme antitrust in seguito all’intervento dell’autorità pubblica che ha rivelato e punito la violazione. Consulta il nostro portale se hai bisogno di conoscere lo studio legale più vicino a te specializzato in questa materia.

Avrai anche la possibilità di richiedere uno o più preventivi di avvocati, compilando il modulo con la tua richiesta.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Risarcimento danni
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.