Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Il risarcimento del danno in caso di vacanza rovinata: richiedi la consulenza di un avvocato

Risarcimento del danno da vacanza rovinata: cosa dice la legge
Risarcimento del danno da vacanza rovinata: cosa dice la legge Una richiesta sempre più frequente per gli avvocati è il risarcimento del danno da vacanza rovinata, inteso come il malessere psichico conseguente alla mancata concretizzazione di una vacanza pianificata.

Se anche tu lo hai subito e hai bisogno di un preventivo dall’avvocato o solo di un parere legale, puoi richiederlo tramite questo portale.

La vacanza rovinata, infatti, si configura come un vero e proprio danno al benessere psicofisico che il turista subisce nel mancato godimento della vacanza vista come momento di piacere, svago e riposo, ma soprattutto come parentesi per reintegrare le energie psico-fisiche.

Il Codice del Turismo ha previsto la possibilità di concedere al turista un risarcimento del danno per il mancato godimento di una vacanza a causa dell'inosservanza dell’organizzatore.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Questo primo riconoscimento era stato preceduto da tempo dalla normativa comunitaria relativa al danno di mancata vacanza dovuta a difficoltà o desideri delusi.

La direttiva europea relativa ai viaggi, alle vacanze e alle formule tutto compreso prevede che il consumatore ha diritto al risarcimento del danno morale conseguente all’inosservanza o alla malriuscita attuazione del contratto turistico che fa riferimento all’ambito di intervento della direttiva stessa.

Nello specifico, come potrà chiarire qualunque avvocato, le attese del turista molte volte vengono deluse a causa di mancanze o vuoti informativi relativi alla qualità dell’alloggio, degli spostamenti e dei servizi che non coincidono con i livelli qualitativi promessi all’atto di acquisto del pacchetto tutto compreso.

La direttiva europea, quindi, coniuga la finalità di vacanza e di svago con il contenuto del contratto assumendo un ruolo rilevante che impone all’organizzatore o all’intermediario la sicurezza dell’utilizzo della vacanza secondo la negoziazione.
avvocati in evidenza specializzati in Risarcimento danni
Il mancato rispetto di questo impegno comporta il più volte detto risarcimento del danno da vacanza distrutta.

La mortificazione della finalità ricreativa realizza un vizio pratico, si legge in un parere legale, che determina l’estinzione del contratto sottoscritto.

La mancata vacanza rappresenta un danno intimamente connesso all’approssimativa o alla mancata attuazione degli obblighi insiti nel contratto di vendita del pacchetto turistico e autorizza il turista danneggiato a richiedere il risarcimento mediante avvocato.

Oltretutto in base al Codice del Turismo, all’approssimativa o alla mancata attuazione degli obblighi insiti nel contratto di vendita del pacchetto turistico ritenuti di una certa importanza il turista danneggiato può chiedere, oltre alla inevitabile conclusione del contratto, un risarcimento del danno associato al tempo di vacanza non goduto e all'unicità dell'occasione mancata.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Risarcimento danni
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.