Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Le leggi che regolamentano l’usucapione

Le leggi che regolamentano l’usucapione
Le leggi che regolamentano l’usucapione Il termine usucapione deriva dal latino uso capere, cioè prendere con l'uso, ed è stato disciplinato per la prima volta dalla legge delle 12 tavole del diritto romano.

L’usucapione è l'acquisto di una proprietà che avviene mediante il suo possesso per un periodo di tempo, e a volte ci sono alcuni requisiti che possono abbreviare il passaggio da possesso a proprietà.Il possesso deve protrarsi per vent'anni nel caso di beni immobili e per dieci anni con beni mobili acquistati in buona fede che diventano venti se acquistati senza buona fede.

La nozione di usucapione è disciplinata dall'articolo 1158 del Codice Civile: "La proprietà dei beni immobili e gli altri diritti reali di godimento sui beni medesimi si acquistano in virtù del possesso continuato per venti anni. Note: Il possesso è continuato o continuo se il possessore mantiene la possibilità di esercitare, quando voglia, atti di signoria; non è necessaria, cioè, una sua interferenza continua. Per la dimostrazione vengono in aiuto le norme di cui agli artt. 1142 e ss.".
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Le caratteristiche del possesso si trovano nell'articolo 1163 del Codice Civile: "Il possesso acquistato in modo violento (1) o clandestino (2) non giova per l'usucapione se non dal momento in cui la violenza o la clandestinità è cessata."

"Note: (1) La violenza consiste nella contrarietà alla volontà del possessore. Deve essere mirata all'acquisto del possesso. Se essa è, infatti, finalizzata a stravolgere il consenso altrui, con lo scopo di stipulare un accordo cui segua la consegna del bene e, quindi, il suo impossessamento, si utilizzano le disposizioni in materia di vizi della volontà sulla conclusione del contratto."

"(2) Col termine clandestinità ci si vuole riferire al modo di agire di chi vuol cela

Il concetto di buona fede si trova nell’articolo 1161 del Codice Civile: “In mancanza di titolo idoneo, la proprietà dei beni mobili e gli altri diritti reali di godimento sui beni medesimi si acquistano in virtù del possesso continuato per dieci anni, qualora il possesso sia stato acquistato in buona fede."

"Se il possessore è di mala fede, l'usucapione si compie con il decorso di venti anni. Note. (1) La disposizione si riferisce anche ai beni mobili passibili di registrazione, ma che non siano in concreto registrati".
avvocati in evidenza specializzati in Proprietà e possesso
L'istituto dell'usucapione è stato esaminato anche nella sentenza 17459 del 2 settembre 2015, nella quale la Cassazione Civile ha respinto la domanda di usucapione ribadendo alcuni elementi essenziali perché questo possa realizzarsi, in particolare quello di avere un potere sulla cosa e che si usi come se si fosse il proprietario in maniera continua e interrotta per il periodo di tempo previsto dalla legge.

Nel corso del giudizio è stato trovato un contratto di locazione e i Giudici d’Appello hanno rigettato con motivazione la domanda di usucapione.

“Per la configurabilità del possesso “ad usucapionem”, è necessaria la sussistenza di un comportamento continuo, e non interrotto, inteso inequivocabilmente ad esercitare sulla cosa, per tutto il tempo all’uopo previsto dalla legge, un potere corrispondente a quello del proprietario o del titolare di uno “ius in re aliena” (“ex plurimis” Cass. 9 agosto 2001 n. 11000), un potere di fatto, corrispondente al diritto reale posseduto, manifestato con il compimento puntuale di atti di possesso conformi alla qualità e alla destinazione della cosa e tali da rilevare, anche esternamente, una indiscussa e piena signoria sulla cosa stessa contrapposta all’inerzia del titolare del diritto”.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Proprietà e possesso
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.