Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

L'avvocato spiega: quali sono i tipi di contratto di locazione immobiliare, le tasse da pagare e come avviene la registrazione

Tipi di contratto immobiliare, registrazione e tasse
Tipi di contratto immobiliare, registrazione e tasse Il contratto di locazione viene fatto tra due parti, il locatore e il locatario e ha come oggetto beni mobili o immobili. Il proprietario del bene (locatore) si impegna a farlo usare al locatario per un determinato periodo di tempo in cambio di un corrispettivo in denaro.

Nel caso di beni immobili i termini usati più comunemente sono padrone di casa per locatore e inquilino o affittuario per locatario. Il contratto di locazione a uso abitativo è ciò che si dice comunemente affittare una casa: il proprietario permette all'inquilino l’uso dell’immobile in cambio di un canone mensile.

Il contratto di locazione è disciplinato dalla legge n. 431 del 9 dicembre 1998, e vi sono delle novità contenute nel comma 32 della legge di stabilità 2016, introdotto per combattere gli affitti in nero e velocizzare eventuali contenziosi.

Il contratto di locazione è disciplinato dalla legge n. 431 del 9 dicembre 1998, e vi sono delle novità contenute nel comma 32 della legge di stabilità 2016, introdotto per combattere gli affitti in nero e velocizzare eventuali contenziosi.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Sostanzialmente è riformulato l'articolo 13, che riguarda i patti contrari alla legge e rende obbligatorio da parte del proprietario registrare il contratto di locazione entro 30 giorni e darne comunicazione all’inquilino e all’amministratore del condominio nei successivi 60, in modo da poter aggiornare l’anagrafe condominiale.

I tipi di contratto di affitto di una casa più utilizzati sono due: contratto ordinario a canone libero e contratto transitorio.

Il contratto a canone libero è il cosiddetto 4 + 4, che dura quattro anni che si rinnova automaticamente per altri quattro, a meno che l'affittuario non invii entro sei mesi dal termine della scadenza del quarto anno una lettera di disdetta.

Il contratto di tipo transitorio dura da un minimo di 1 a un massimo di 18 mesi, trascorsi i quali si considera automaticamente chiuso. Se il locatore e il locatario desiderano rinnovare il contratto con un altro contratto transitorio devono comunicarlo tramite una raccomandata, in caso contrario va trasformato in un contratto a canone libero di almeno quattro anni.

Dal punto di vista fiscale il contratto transitorio è più favorevole sia agli inquilini che ai proprietari, però le condizioni di transitorietà vanno documentate.
avvocati in evidenza specializzati in Locazioni / Comodato
Il contratto transitorio può essere anche per studenti ed ha una durata minima di 6 mesi e massima di 36.

Anche in questo caso si pagano meno tasse, ma occorre dimostrare di essere uno studente fuori sede iscritto ad un corso di laurea. In questo caso il deposito cauzionale non può essere superiore a tre mensilità.

Il contratto di locazione ad uso immobiliare va obbligatoriamente registrato all'Agenzia delle Entrate, a meno che non superi i 30 giorni complessivi nell'arco di un anno.

La registrazione si può fare tramite i servizi telematici se si possiedono almeno 10 fabbricati o si è titolari di un'agenzia immobiliare, altrimenti bisogna recarsi in un ufficio fisico. Le tasse da pagare sono l'imposta di bollo e l'imposta di registro.

L’imposta di bollo è di 16 euro ogni 4 facciate scritte di contratto oppure ogni 100 righe e l'imposta di registro è pari al 2% del canone annuo moltiplicato per il numero di annualità. Per fare la registrazione occorrono due copie del contratto firmate in originale e la richiesta di registrazione compilata e firmata (modello RLI scaricabile anche dal sito Web dell’Agenzia delle Entrate)

È necessario consegnare la ricevuta del pagamento dell'imposta di bollo tramite modello telematico e dell'imposta di registro tramite modello F24.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Locazioni / Comodato
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.