Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Il pedone investito non era sulle strisce pedonali: niente rimborso

Il pedone investito non era sulle strisce pedonali: niente rimborso
Il pedone investito non era sulle strisce pedonali: niente rimborso Non è vero che nel Codice della Strada i pedoni hanno sempre ragione, perché se infrangono le regole ne pagano le conseguenze.

Per attraversare le strade ci sono i semafori o le strisce pedonali e camminare sulla carreggiata in qualunque altro punto è severamente vietato.

Il rischio di essere investiti è alto e quando succede non ci si può lamentare dei danni morali e materiali.

Non ha nessun diritto di essere rimborsato il pedone che attraversa la strada dove non ci sono le strisce pedonali, anche se il danno fisico subito è grave.

Una sentenza del tribunale di Roma ha dato torto ad un uomo che in seguito ad un incidente stradale è stato costretto a diversi interventi chirurgici e a lunghe cure riabilitative a causa delle gravi ferite subite.

L'uomo ha attraversato la carreggiata fuori dalle strisce pedonali, sbucando all'improvviso sulla strada e finendo investito da un automobilista che non ha fatto in tempo a frenare.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Secondo i rilevamenti fatti dalle autorità l'automobilista non andava troppo forte, sulla carreggiata non vi sono tracce di frenate e oltretutto in quel punto la strada era priva di illuminazione e bagnata dalla pioggia.

La Corte di Cassazione ha confermato l'assenza di responsabilità dell'automobilista nell'incidente e il pedone non si è visto riconoscere nessun risarcimento danni.

Il Codice della Strada è molto chiaro e, se è vero che bisogna prestare la massima attenzione anche in condizioni di sicurezza, nulla si può fare nel caso in cui un pedone si butti all'improvviso sulla carreggiata finendo sotto l'auto.

Ci può essere un concorso di colpa per eccesso di velocità o condotta imprudente, ma in questo caso i Vigili Urbani hanno accertato che l'automobilista non andava troppo veloce e non aveva commesso alcuna infrazione.
avvocati in evidenza specializzati in Infortunistica Stradale
L'articolo 2054 del Codice Civile stabilisce che chi rimane coinvolto in un infortunio stradale sia sempre obbligato a risarcire i danni causati alle persone a meno che non possa dimostrare di aver fatto il possibile per evitare l'incidente.

Quando l'evento è inevitabile, imprevedibile, fortuito e quindi non è possibile in alcun modo evitarlo, il conducente di un'auto che investe un pedone ha ragione, ma deve dimostrarlo.

Bisogna provare che il sinistro è stato causato da chi ha subito il danno e in questo caso tutte le prove hanno escluso ogni responsabilità del guidatore.

I rilievi fatti dai Vigili Urbani e le testimonianze di altre persone che erano presenti al momento dell'incidente hanno sollevato l’investitore da ogni responsabilità.

Attraversando la strada fuori dalle strisce pedonali il pedone si è comportato in maniera pericolosa per se stesso e per gli altri ed è diventato un ostacolo inevitabile per l'auto.

Nonostante le molte lesioni subite, la responsabilità dell'incidente è solo ed esclusivamente imputabile alla sua condotta imprudente.
Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Infortunistica Stradale
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.