Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Se cadono i calcinacci dalla facciata del condominio paga i danni l’amministratore. Richiedi una consulenza legale direttamente sul portale

Se cadono i calcinacci dalla facciata del condominio paga i danni l’amministratore.
Se cadono i calcinacci dalla facciata del condominio paga i danni l’amministratore. Oggetto di questa descrizione è la figura dell’amministratore di condominio cui è affidato un ruolo di garanzia su cui pesa il dovere di eliminare tutte le situazioni nocive per l’integrità dei terzi.

Da ciò ne consegue che è cura dell'amministratore svolgere i dovuti lavori di manutenzione nel caso in cui l'edificio condominiale non versi in buone condizioni tali da presupporre il pericolo di caduta di calcinacci o di porzioni di rivestimento.

Spiega l’avvocato specializzato che anche la Cassazione con una sentenza di fine 2015 ha precisato questo punto nel respingere il ricorso avanzato da un amministratore di condominio ritenuto colpevole sia in primo grado che in appello.

Secondo l’avvocato, l'uomo è stato ritenuto responsabile di non aver predisposto gli ordinari lavori di manutenzione dell'edificio condominiale che avrebbero potuto impedire il ferimento di un minore cagionato della caduta di parte del rivestimento della facciata.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Per tali ragioni, secondo il parere dei giudici, l'amministratore che ricopre una figura di controllo, è sempre direttamente e giuridicamente responsabile della circostanza dannosa e ha il dovere di evitare che ciò accada: perciò è corretto accusarlo di inoperosità, incompetenza e imprudenza in virtù della inosservanza delle norme difensive di comportamento il cui rispetto è sempre concretamente richiedibile.

L’istruttoria osservata in primo grado risulta corretta e ben motivata anche in sede di ricorso alla Cassazione.

Si deduce, continua l’avvocato specializzato in materia di condominio, che l'amministratore sia vincolato a mettersi all’opera per eliminare la circostanza di pericolo e non deve subordinare tale intervento, come sostenuto nella difesa dell’avvocato del ricorrente, alla delibera cautelativa dell'assemblea di condominio ovvero a seguito di un’idonea segnalazione di pericolo urgente che produca un intervento immediato.
avvocati in evidenza specializzati in Condominio
L’amministratore di condominio, prosegue la Cassazione, ha una responsabilità penale che è stabilita direttamente dal codice secondo cui non assolvere all’obbligo giuridico di evitare che un episodio dannoso si verifichi corrisponde a cagionare quell’evento.

L'amministratore condominiale, per definizione, riveste un ruolo di garante come previsto dalle norme civilistiche che gli conferiscono il dal potere di compiere atti di conservazione e amministrazione dei beni comuni e di completare atti di gestione straordinaria anche in assenza di deliberazioni assembleari.

Da quanto argomentato ne consegue la diretta responsabilità connessa alla mancata eliminazione del pericolo cui si espone l'integrità di ogni individuo che accede in quei luoghi così come per l'ipotetico evento nocivo che ne consegue per caso dalla circostanza pericolosa che proviene dalla scarsa o assente cura dello stabile.

Per tutte queste ragioni anche la Cassazione ha rigettato il ricorso dell’amministratore di condomino confermando la sentenza di primo grado.

Richiedi l’assistenza legale sul nostro portale: entra in contatto con avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Condominio
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
Articoli per Diritto Civile
Ti potrebbe interessare anche...
La consulenza dell'avvocato per un tema sentito in ogni condominio: stendere i panni gocciolanti.
Oneri condominiali in caso di vendita: chi e quanto paga? Risponde l'avvocato online.
Il parere legale: recintare le aree comuni con un cancello non è un'innovazione che necessita della maggioranza qualificata.
L'amministratore di condominio che falsifica il bollettino di versamento dell'acqua è punibile. Ecco perché.
Le norme condominiali circa il rumore: cosa dice l'avvocato online
Il vecchio amministratore non consegna la documentazione del Condominio al nuovo amministratore. Lo studio legale spiega come tutelarsi
Gli avvocati iscritti all’ordine rispondono: è possibile chiedere l’usucapione di una servitù di parcheggio su un'area condominiale?
L'ascensore da posizionare o da ristrutturare in Condominio. Chi decide?
Non tutti i condomini sono stati invitati alla riunione di condominio. La delibera è valida?
Un condomino non paga le spese dell'acqua: è possibile staccare la sua utenza? L’avvocato risponde
Se il regolamento condominiale lo vieta espressamente, non è possibile adibire un appartamento ad affittacamere
L’interesse soggettivo del condomino non può essere leso dall’interesse collettivo di tutti gli altri condomini. Cerca avvocati specializzati in questa materia e richiedi la loro assistenza legale
Le regole del condominio su lavori ordinari, straordinari e innovazioni
L'assemblea condominiale, quanti partecipanti occorrono per approvare le decisioni
Come procedere quando nel condominio vanno fatti lavori importanti
Lanciare rifiuti dalla finestra o provocare odori nauseabondi è reato
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.