Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

L'assemblea condominiale, quanti partecipanti occorrono per approvare le decisioni

L'assemblea condominiale, quanti partecipanti occorrono per approvare le decisioni
L'assemblea condominiale, quanti partecipanti occorrono per approvare le decisioni L'assemblea condominiale va fatta almeno una volta all'anno per riassumere le spese dei lavori che sono stati o che dovranno essere eseguiti.

L'amministratore per legge è responsabile della sicurezza dello stabile ed è tenuto a fare da tramite con le ditte appaltatrici per qualunque tipo di esigenza.

Per ogni lavoro ordinario, straordinario o di manutenzione, ci vuole la partecipazione di un certo numero di inquilini e l'approvazione della maggior parte dei millesimi dell'edificio.

Perché l'assemblea condominiale possa avere luogo devono essere presenti la metà più uno dei condomini in prima convocazione.

I condomini possono dare anche una delega di rappresentanza e complessivamente deve essere presente almeno i due terzi dei millesimi del palazzo in prima convocazione.

In seconda convocazione basta un terzo dei condomini e un terzo dei millesimi.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Per approvare i lavori di manutenzione ordinaria ci vuole la meta più uno dei condomini e l'approvazione di un terzo dei millesimi del palazzo.

Per interventi straordinari all'assemblea devono partecipare la metà più uno dei condomini e approvare gli interventi la metà dei millesimi dell'edificio.

Riguardo agli interventi di innovazione bastano la metà più uno degli intervenuti all'assemblea e i due terzi dei millesimi.

Tra tutti i tipi di lavori che possono essere fatti in un condominio, i più complicati sono quelli che riguardano le modifiche alle parti comuni.

Ad esempio quando c'è da installare uno stenditoio oppure adibire uno spazio comune a qualcosa, come una sala di riunioni condominiali o un magazzino.

In questi casi sono necessari i 4/5 dei condomini e l’approvazione dei 4/5 dei millesimi del palazzo.

Non si possono approvare interventi che mettano a rischio la stabilità dell'edificio, rendano inutilizzabili le parti comuni o rovinino l'estetica del palazzo.
avvocati in evidenza specializzati in Condominio
I lavori che hanno bisogno dell'approvazione unanime, e cioè del 100% dei condomini e di 1000/1000 del palazzo, sono quelli che riguardano la modifica e le innovazioni che possono creare danni al decoro del fabbricato.

Sono considerate innovazioni pericolose quelle che rendono impossibile l'uso di una parte di edificio anche a un solo condomino.

Il consenso deve essere unanime anche quando si tratta di decidere sulle servitù a carico del condominio.

Quando si verifica un’emergenza l'amministratore è tenuto ad intervenire tempestivamente anche senza la convocazione dell'assemblea, perché risponde in prima persona della sicurezza di edificio e inquilini.

Se per qualche motivo non fosse possibile far partire dei lavori che mettono a repentaglio la sicurezza, l'amministratore può dimettersi per non avere in seguito responsabilità penale in base all'articolo 677 del Codice Penale.

Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Condominio
Articoli per Diritto Civile
Ti potrebbe interessare anche...
La consulenza dell'avvocato per un tema sentito in ogni condominio: stendere i panni gocciolanti.
Oneri condominiali in caso di vendita: chi e quanto paga? Risponde l'avvocato online.
Il parere legale: recintare le aree comuni con un cancello non è un'innovazione che necessita della maggioranza qualificata.
L'amministratore di condominio che falsifica il bollettino di versamento dell'acqua è punibile. Ecco perché.
Le norme condominiali circa il rumore: cosa dice l'avvocato online
Il vecchio amministratore non consegna la documentazione del Condominio al nuovo amministratore. Lo studio legale spiega come tutelarsi
Gli avvocati iscritti all’ordine rispondono: è possibile chiedere l’usucapione di una servitù di parcheggio su un'area condominiale?
L'ascensore da posizionare o da ristrutturare in Condominio. Chi decide?
Non tutti i condomini sono stati invitati alla riunione di condominio. La delibera è valida?
Un condomino non paga le spese dell'acqua: è possibile staccare la sua utenza? L’avvocato risponde
Se il regolamento condominiale lo vieta espressamente, non è possibile adibire un appartamento ad affittacamere
L’interesse soggettivo del condomino non può essere leso dall’interesse collettivo di tutti gli altri condomini. Cerca avvocati specializzati in questa materia e richiedi la loro assistenza legale
Le regole del condominio su lavori ordinari, straordinari e innovazioni
Come procedere quando nel condominio vanno fatti lavori importanti
Lanciare rifiuti dalla finestra o provocare odori nauseabondi è reato
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.