Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Lo studio legale online spiega: quando e se opporsi a una multa fatta con l’autovelox

quando e come opporsi alla multa rilevata con autovelox
quando e come opporsi alla multa rilevata con autovelox Quando capita la brutta sorpresa di ricevere a casa una multa fatta con l'autovelox che si ritiene ingiusta, si può valutare se cercare un avvocato per chiedere chiarimenti: lo studio legale valuterà se ci sono gli estremi per procedere legalmente.

Non è semplice essere aggiornati su tutte le leggi che riguardano il codice della strada anche perché vengono cambiate frequentemente.

Riguardo agli autovelox ad esempio, il Ministero degli Interni il 26 giugno 2015 ha varato la circolare n. 300/A/4745/15/144/5/20/5 per chiarire se e quando possono essere dichiarate nulle le multe fatte con gli autovelox.

I chiarimenti riguardano la sentenza numero 113 depositata dalla corte costituzionale il 18 giugno 2015 nella quale si dichiarava illegittimo il decreto legislativo numero 285 del 30 aprile 1992 riguardante il codice della strada, che non riporta con chiarezza il fatto che tutte le apparecchiature utilizzate per rilevare la velocità vengano sottoposte periodicamente a revisione e taratura.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
ll Ministero delle Infrastrutture nel 2005 aveva fissato dei principi in base ai quali sino ad oggi era necessario tarare solamente gli apparecchi presenti sulla strada e non gli strumenti elettronici usati dalla polizia stradale.

La corte costituzionale si è espressa riguardo al fatto che sia gli apparecchi lasciati fissi sulla strada che quelli usati dalle pattuglie vengano sottoposti a controlli periodici obbligatori e tarati annualmente.

Con la Circolare del Ministero dell'Interno n. 300/A/4745/15/144/5/20/5 del 26/06/2015 viene specificato che tutti gli apparecchi Autovelox, Tutor e Vergilius devono essere sottoposti ad una verifica iniziale e una annuale presso un centro accreditato dal sistema nazionale di taratura secondo le norme ISO 9001:2000 e seguenti, come è dichiarato dal costruttore stesso.
avvocati in evidenza specializzati in Autovelox / Multe
Le apparecchiature Provida e Telelaser, che non hanno l'obbligo di taratura dichiarato dal costruttore, non potranno più essere utilizzate fino a quando non verranno sottoposte a taratura. Ecco perché le multe rilevate con questi apparecchi non sono valide.

Questi autovelox prima di poter essere utilizzati dovranno essere tarati e sottoporti a un'accurata verifica tecnica e le contravvenzioni rilevate possono essere contestate.

Per avere tutti i dettagli conviene rivolgersi ad un avvocato della propria città che fornirà gratuitamente un preventivo per procedere eventualmente alla contestazione della contravvenzione.

Prima di agire e rischiare di peggiorare la situazione è meglio avere un parere legale competente e aggiornato con le nuove normative del codice della strada.

Anche la polizia municipale può commettere errori e inviare involontariamente delle contravvenzioni che non sono valide e devono essere giustamente annullate.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Autovelox / Multe
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.