Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Multe spedite a casa: se il verbale non viene contestato in tempo sono valide comunque

Multe spedite a casa: se il verbale non viene contestato in tempo sono valide comunque
Multe spedite a casa: se il verbale non viene contestato in tempo sono valide comunque Quando arriva una raccomandata da firmare proveniente dalle forze dell'ordine spesso si viene colti dal panico e viene la tentazione di rifiutarla sospettando che si tratti di una contravvenzione.
La speranza che cada nel dimenticatoio oppure che non prenderla equivalga ad annullarla è vana e molto rischiosa.

Il procedimento esecutorio comincia nel momento stesso in cui viene lasciato l'avviso della raccomandata e non servirà a niente non andare a ritirarla, anzi, peggiorerà solamente la situazione.

Potranno trascorrere anche degli anni, ma prima o poi arriverà un'ingiunzione di pagamento di Equitalia o qualche altro ente di riscossione e a questo punto tornare indietro non sarà più possibile.

La cifra da pagare sarà lievitata in maniera spropositata e provare a fare una contestazione contro l'ente preposto alla riscossione sarà solo tempo perso. Il Giudice di Pace non potrà far altro che applicare la legge, che stabilisce che per contestare una sanzione amministrativa devono trascorrere al massimo 30 o 60 giorni.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Nel caso di multe fatte con l'autovelox ad esempio, il ricorso si sarebbe potuto fare al Prefetto della città dalla quale proveniva la sanzione o dal Giudice di Pace, ma se sono trascorsi più di 60 giorni bisogna solamente pagare.

Non ha nessuna importanza il contenuto della contravvenzione, potrebbe trattarsi anche di una multa illegale, inventata, sbagliata o fatta con un apparecchio elettronico non omologato, ma se viene contestata dopo troppo tempo rimane comunque valida

Non è neanche possibile appellarsi al fatto di non averla ricevuta, perché fa fede la firma del messo notificatore o del postino: se la raccomandata risulta inesitata per compiuta giacenza, basta che l'agente postale abbia firmato una dichiarazione di aver messo nella cassetta delle lettere l’avviso che l’iter burocratico della contravvenzione va avanti.
avvocati in evidenza specializzati in Autovelox / Multe
Sarebbe possibile citare in giudizio le poste sostenendo di non aver mai ricevuto nessun avviso, ma in questo caso la procedura è molto complessa e macchinosa e si può risolvere solamente con l'aiuto di un avvocato esperto.

La pratica passerebbe al tribunale civile e c’è il rischio concreto di perdere la causa e dover pagare tutte le spese, che sarebbero ben superiori alla contravvenzione iniziale. Opporsi a una sanzione amministrativa è giusto ed è nel diritto di tutti, però bisogna farlo entro i termini previsti dalla legge, trascorsi i quali il Giudice di Pace non guarderà di che violazione si tratta e neanche la legalità della contravvenzione.

Se la multa è stata spedita e il postino ha firmato di aver consegnato l'avviso di ricevimento, questo ha valore legale e può essere contestato solamente con un'accusa formale contro le poste. Può convenire rivolgersi a un legale e andare avanti nella contestazione solamente se la cifra è veramente cospicua e si è disposti a correre il rischio di dover pagare molto di più.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Autovelox / Multe
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.