Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Assicurazione auto, a volte conviene riscattare il danno. L’avvocato specializzato spiega

Assicurazione auto quando conviene riscattare il danno
Assicurazione auto quando conviene riscattare il danno Da quando il mercato delle assicurazioni auto è stato liberalizzato, ogni compagnia agisce in maniera indipendente e stabilisce i propri criteri per il passaggio di classi di merito. Se viene fatto un incidente con colpa si passa ad una classe di merito superiore con il conseguente aumento della polizza assicurativa.

Nonostante le compagnie assicurative possano stabilire autonomamente i criteri di passaggio da una all'altra, la classe di merito universale si trova sull'attestato di rischio che può essere richiesto all’assicurazione in qualunque momento senza bisogno di aspettare l'approssimarsi della scadenza della polizza.

La compagnia è obbligata a inviare il documento che rimane valido per cinque anni dalla scadenza del contratto, così da poter liberamente scegliere un'altra compagnia magari più conveniente.

Il passaggio da una classe di merito all'altra è determinato dai sinistri con torto in proporzione alla colpa.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Il bonus malus scatta solamente se c'è una percentuale di colpa superiore al 30%, altrimenti non ci deve essere nessuna penalizzazione, tuttavia queste si accumulano: se nei cinque anni di validità dell'attestato di rischio vengono fatti più incidenti con percentuali diverse di colpa, queste si sommano e se raggiungono il 51% di soglia scatta il bonus malus a una classe superiore.

A volte per non pagare una polizza molto più elevata conviene riscattare il danno, cioè pagare di tasca propria il risarcimento alla controparte. La compagnia assicurativa in questo modo non sarà coinvolta nell'incidente e non potrà variare la classe di merito che è riportata sull'attestato di rischio.

L'entità del danno può essere tale da rendere più conveniente pagarlo di tasca propria per non passare alla classe di merito superiore, ma bisogna fare questo calcolo autonomamente, perché le compagnie di assicurazioni hanno tutto l'interesse a far pagare un premio superiore l'anno successivo e si guardano bene dal comunicare apertamente al cliente la possibilità di riscattare il sinistro.
avvocati in evidenza specializzati in Assicurazioni
Per pagare il danno ci si può rivolgere ad un intermediario oppure inviare una lettera alla concessionaria dei servizi assicurativi pubblici (CONSAP), un ente nato nel 1993 in seguito alla privatizzazione dell’INA. Presso la CONSAP c’è la Stanza di compensazione, ovvero il sistema che disciplina il risarcimento diretto, che è regolamentato dal dall'articolo 13, comma 1° e 2° del Regolamento del 18 luglio 2006 (D.P.R. 254/2006). Il 3° comma stabilisce che “l'attività della Stanza di compensazione debba essere svolta in regime di completa autonomia rispetto alle imprese di assicurazione ed ai loro organismi associativi”.

Per valutare se conviene o meno pagare di tasca propria il danno bisogna conoscere l'importo saldato dalla compagnia assicuratrice, in maniera da poter rivendicare il diritto di rimborso per evitare di perdere classi di merito e pagare un premio assicurativo superiore. La procedura tramite la CONSAP prevede la richiesta tramite raccomandata e l'invio della risposta con i dati per effettuare il pagamento tramite bonifico bancario. In seguito l’ente rilascia un'attestazione tramite la quale si può richiedere alla propria compagnia di assicurazioni di ritornare alla classe di merito precedente all'incidente.

La legge sulle assicurazioni riguardo al riscatto del danno è molto chiara e nel caso in cui non proceda tutto come previsto si può richiedere l'intervento di un avvocato per far valere i propri diritti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Assicurazioni
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.