Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Bonus asilo nido di 1000 euro: a luglio partono le domande

Bonus asilo nido di 1000 euro: a luglio partono le domande
Bonus asilo nido di 1000 euro: a luglio partono le domande Il 22 maggio scorso l’Inps ha pubblicato la circolare n. 88/2017 nella quale vi sono le istruzioni per ottenere il bonus asilo nido di 1000 euro.

Nel testo, di cui si rimanda la lettura al sito Internet ufficiale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, si legge che vi sono tre metodi per accedere alle «Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati».

Il bonus è stato istituito dall’articolo 1, comma 355 della Legge di bilancio 2017 e potrà essere richiesto a partire dal 17 luglio 2017 fino al 31 dicembre 2017.

Bisogna domandarlo tramite il Contact Center Integrato al numero verde 803.164 o allo 06164.164 da rete mobile, oppure accedendo ai servizi telematici del cittadino nel sito dell’Inps, usando Spid, Pin o Carta nazionale dei servizi.

Il metodo più semplice è rivolgersi ad un patronato o un centro di assistenza fiscale, che provvederà gratuitamente ad inoltrare la richiesta.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Il bonus spetta ai genitori di bambini nati o adottati dal 1 gennaio 2016, residenti in Italia oppure in possesso di permesso di soggiorno a lunga scadenza; sono considerati cittadini italiani anche gli stranieri che possono beneficiare dello stato di protezione sussidiaria o di rifugiato politico.

Il richiedente dovrà essere il genitore che si occupa della spesa per l’asilo nido, il quale dovrà essere convivente con il figlio.

I 1000 euro sono validi per coprire le spese di asili pubblici e privati esclusivamente per i bambini al di sotto dei tre anni affetti da gravi patologie croniche e, nel caso di malattie che costringano a rimanere a casa, i soldi verranno versati in un’unica soluzione a favore del supporto domiciliare.

Negli altri casi la somma sarà divisa in 11 mensilità per sostenere il pagamento della retta dell’asilo; per l’anno 2017 lo Stato ha stanziato 144 milioni di euro e il primo pagamento comprenderà le spese fino a quel momento maturate per l’asilo.
avvocati in evidenza specializzati in Scuola
Per ottenere l’importo del premio bisogna dichiarare che il figlio ha frequentato l’asilo durante l’anno 2016/2017, oppure si è scritto per la prima volta a settembre 2017.

«In entrambe le fattispecie evidenziate, la prova dell’avvenuto pagamento potrà essere fornita tramite ricevuta o quietanza di pagamento, fattura quietanzata, bollettino bancario o postale, e per i nidi aziendali tramite attestazione del datore di lavoro o dell’asilo nido dell’avvenuto pagamento della retta o trattenuta in busta paga».

Le spese andranno dunque documentate e da quel momento in poi cominceranno i versamenti mensili; nel caso in cui si voglia ottenere il bonus per più figli, bisognerà presentare la domanda per ciascuno di essi.

Nella domanda bisognerà indicare: la denominazione e la Partita Iva dell’asilo nido, il codice fiscale del minore, il mese di riferimento, gli estremi del pagamento, il nominativo del genitore che sostiene l’onere della retta.

Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Scuola
Laura Mezzena
Studio legale Mezzena
Avvocato - MILANO
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.