Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Il riordino delle classi di concorso nella scuola e i nuovi insegnamenti per i laureati.

aula-classe-scuola
aula-classe-scuola Al centro di questo articolo vi è l’analisi del Decreto del Presidente della Repubblica n. 19 del 14 febbraio 2016 che ha riorganizzato le classi di concorso da 168 a 114 offrendo più opportunità di abilitazione all'insegnamento per i laureati. In base al decreto, spiega l’avvocato specializzato, le materie oggetto di insegnamento alle scuole medie e superiori sono state razionalizzate per aumentare il numero di posti disponibili per ogni classe di concorso, per ottimizzare il personale docente e conferirgli una maggiore dotare gli insegnanti di una maggiore capacità di sostituzione.

L’obiettivo del Miur, sottolineano gli avvocati esperti, è diminuire il numero delle classi concorsuali non solo a fini di risparmio economico, ma anche per rendere gli insegnanti interscambiabili e ridurre sempre di più gli esuberi.
 
In base al Decreto l’accesso all'abilitazione per la scuola primaria e dell'infanzia è legittimato solo dalla laurea in scienze della formazione primaria mentre per quanto concerne l’insegnamento del sostegno non è stata indicata alcuna classe di concorso specifica.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
La necessità di riformare l’attuale sistema nasceva dall’evidente inadeguatezza dello stesso soprattutto in relazione alla variazione degli indirizzi di studio determinata dalla riforma Gelmini del 2010. Gli ordinamenti universitari, sottolinea l’avvocato esperto, erano invariati degli anni '90 e non contemplavano gli insegnamenti nei licei musicali e coreutici.
 
 Le modifiche principali alle classi di concorso riguardano innanzitutto il numero complessivo che da un lato viene ridotto per accorpamento delle classi produttive, dall'altro, però, vengono aggiunte 11 nuove classi di concorso destinate alle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il Ministro della Pubblica Istruzione, riferisce l’avvocato specializzato, assicura che questo nuovo sistema agevola le coperture e le sostituzioni, senza ledere la qualità dell'insegnamento. In questo modo, spiega il Ministro, i laureati hanno maggiori opportunità rispetto al ventaglio materie da insegnare, senza perdere la peculiarità e la complessità dei percorsi formativi afferenti alle singole classi di concorso.
 
 Ogni classe di abilitazione è stata associata ad un codice alfanumerico identificativo degli insegnamenti e delle sedi previste per il docente. A tal proposito gli avvocati esperti fanno notare che nell’ambito degli insegnamenti letterari negli istituti secondari sono stati ricompresi 17 corsi di laurea in modo da consentire ai laureati in ciascuna laurea di entrare nei percorsi di abilitazione all'insegnamento.
avvocati in evidenza specializzati in Scuola
Altra novità importante che sottolineano gli avvocati esperti è l’introduzione della classe di insegnamento della lingua italiana per stranieri mentre saranno accorpate le classi di concorso di elettronica ed elettrotecnica e quelle di arte saranno riunite per settore produttivo.

Si potrà accedere alle abilitazioni per insegnamenti attinenti ai singoli percorsi di studio anche per tutti quei laureati da sempre esclusi da questo ambito: perciò un laureato in Scienze politiche potrà insegnare materie giuridiche ed economiche e un ingegnere, di contro, potrà insegnare matematica e scienze nelle scuole medie inferiori.
 
I docenti di ruolo, titolari all’interno di una delle classi di concorso accorpate, per effetto di una procedura di armonizzazione, diventano titolari della nuova classe di concorso nella quale è confluita quella originaria.
I docenti non di ruolo, ma abilitati in una classe oggetto di accorpamento, invece, potranno accedere a tutti gli insegnamenti della nuova classe per le procedure concorsuali.

Rivolgiti direttamente ad uno degli avvocati specializzati in materia presenti su questo portale per una consulenza legale
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Scuola
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.