Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Le norme per partecipare alle gare di appalto pubbliche

Le norme per partecipare alle gare di appalto pubbliche
Le norme per partecipare alle gare di appalto pubbliche Ecco tutte le norme che regolamentano le gare di appalto pubbliche e le informazioni su come fare per partecipare.

I punti di riferimento per gli appalti delle opere pubbliche sono il Decreto Legge numero 163 del 2006, chiamato anche Codice degli Appalti e il decreto del presidente della Repubblica numero 207 del 5 ottobre 2010.

Gli appalti pubblici possono essere di vario tipo e vengono affidati dagli enti alle aziende private che rispettano determinati requisiti, tra cui quelli di rispettabilità e onorabilità. Oltre alle qualità di ordine morale, sono necessarie anche quelle di carattere professionale, perché è fondamentale che chi partecipa all'appalto sia in grado di assicurare il completamento del lavoro.

In base all'articolo 38 del Decreto Legislativo 163 del 2006, sono escluse dalla partecipazione a una gara d'appalto le aziende che sono state condannate in passato, si trovano in stato di fallimento, hanno commesso gravi infrazioni in materia di sicurezza o in ambito tributario.

Le cause di esclusione non si applicano alle ditte che sono state affidate ad un amministratore giudiziario, in base a quanto prevede la legge numero 94 del 2009, che tratta di disposizioni in materia di sicurezza pubblica.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
Per affidare un appalto generalmente gli enti pubblici tendono a prendere in considerazione la ditta che ha un prezzo più vantaggioso e l'intero procedimento è controllato da un responsabile amministrativo. Gli appalti possono essere assegnati in diversi modi, disciplinati dalla Legge numero 109 del 1994, nota anche come Legge Merloni o Legge quadro in materia di lavori pubblici.

Ad una gara di appalto pubblica sono ammesse tutte le ditte in possesso dei requisiti richiesti documentati dalle regole di cui sopra e con le capacità professionali previste dal bando di concorso.

La procedura per partecipare alla gara comincia con un bando di concorso redatto secondo le norme dell'articolo numero 64 del Codice degli Appalti. Bisogna attenersi scrupolosamente a quanto è scritto nel bando di concorso e presentare la propria offerta con la documentazione necessaria.
Durante la gara di appalto vi sarà l'apertura delle buste contenenti le offerte delle varie aziende che hanno partecipato.

È previsto anche il versamento di una cauzione che solitamente è del 2% dell'importo base, inoltre bisogna presentare un’autocertificazione debitamente compilata e firmata unitamente alla fotocopia del proprio documento di identità.
avvocati in evidenza specializzati in Appalti Pubblici
Le gare di appalto vengono indette dagli enti pubblici partendo da un prezzo base pubblicato nel bando, e l’impresa che riuscirà a proporre il miglior rapporto qualità prezzo sarà dichiarata vincitrice.

I bandi sono pubblicati sui portali delle Regioni o dei Comuni, oppure in numerosi altri siti Internet specifici suddivisi per settori professionali e regioni. L'offerta deve essere inviata dall'azienda in una busta chiusa contenente tutti i documenti necessari, che poi verrà aperta in una data stabilita dall'ente appaltante comunicata in tempo utile a tutti gli interessati.

È importante essere in grado di fornire i servizi nei tempi stabiliti, altrimenti si incorre in sanzioni pecuniarie piuttosto pesanti. La vigilanza in questo senso è molto stretta, perché il fenomeno degli appalti pubblici truccati è tristemente famoso. In Italia scoppiano continuamente scandali, ma vengono altrettanto spesso tratti in arresto funzionari corrotti da parte dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Appalti Pubblici
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.