Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Lo scandalo degli appalti truccati a Torino non si placa

Lo scandalo degli appalti truccati a Torino non si placa
Lo scandalo degli appalti truccati a Torino non si placa Lo scandalo degli appalti truccati nella sanità a Torino era iniziato nel 2014 e si era concluso con l'arresto di cinque persone nel 2015.

Si trattava della prima fase dell'indagine che sta ancora andando avanti ed è lontana dalla conclusione.

L'appalto incriminato riguardava la fornitura di monitor per i presidi sanitari dell'azienda ospedaliera di Torino dal valore di circa 13 milioni di euro.

Il bando di gara era per un appalto di monitor e sistemi informatici per la chiamata dei pazienti in attesa dell'Ospedale Mauriziano di Torino e le Asl di Collegno e Pinerolo.

A settembre 2015 la Guardia di Finanza ha arrestato cinque persone per turbativa d'asta, due collaboratori di ditte private e tre funzionari e manager.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
In questa seconda fase delle indagini la procura ha messo agli arresti un funzionario e un dirigente dell’Asl di Collegno, finiti in manette grazie alle indagini dei pm Andrea Beconi e Gianfranco Colace.

Secondo l'accusa le due ditte hanno fornito ai dipendenti pubblici gli estratti del bando di gara e del capitolato tecnico prima della sua pubblicazione, con delle modifiche illecite atte ad assicurarsi la gara.

I dipendenti coinvolti a settembre 2015 sono stati immediatamente sospesi dal servizio e il provvedimento risulta ancora attivo; nei nuovi sviluppi dell'indagine non sono coinvolti altri dipendenti pubblici, almeno dalle notizie trapelate dalla Guardia di Finanza.

La riservatezza è obbligatoria, perché l'inchiesta sugli appalti truccati nella sanità a Torino è ancora in corso.
avvocati in evidenza specializzati in Appalti Pubblici
Le indagini si sono allargate a macchia d'olio, a distanza di nove mesi sono scattate le manette per altre otto persone; la procura ha fermato altri dirigenti e funzionari della Asl To1, collaboratori di ditte private, manager e responsabili di un'azienda di informatica.

L'appalto di fornitura di monitor per l'ospedale Mauriziano sarebbe stato truccato con mezzi fraudolenti e la gara per il noleggio, l'assistenza e la manutenzione di tecnologie informatiche è stata invalidata.

I monitor per la chiamata dei pazienti erano destinati all'Ospedale Mauriziano e ai distaccamenti di Collegno e Pinerolo e tra gli arrestati in quest'ultima indagine ve ne sono alcuni già finiti in manette a settembre scorso.

L'indagine della Procura continua e porterà molto probabilmente ad ulteriori arresti; il settore degli appalti pubblici per la sanità è nel mirino degli inquirenti, perché troppo spesso sono avvenute irregolarità per la gestione delle forniture.
Chiedi una consulenza legale ad uno dei nostri avvocati esperti.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Appalti Pubblici
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
ANTONELLO VIOLA
Studio Masotta Viola
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella Avvocato online senza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.