Egregioavvocato Loading...
Loading...
Naviga articoli avvocati per...

Quanto costa una causa legale in tribunale?

Costo di una causa
Costo di una causa Quando c'è bisogno di trovare un avvocato significa che la controversia non ha avuto possibilità di essere risolta pacificamente e si deve finire davanti al giudice.

Molte persone non sanno a chi rivolgersi per cercare un legale e soprattutto non hanno idea di quanto potranno spendere perché per loro fortuna non ne hanno mai avuto bisogno.

Le tariffe obbligatorie per gli avvocati non esistono, questo significa che l'accordo deve essere stabilito tra il cliente e il professionista prima di affidargli la causa.

Conviene sempre farsi fare un preventivo scritto e completo di tutte le spese; generalmente gli avvocati offrono la possibilità di pagare la parcella in diversi modi basati sull'argomento della controversia, i tempi e altri parametri, ecco i più usati.
servizi per te da egregioavvocato
richiedi valutazione e preventivo
chiedi consulenza al telefono
consulta scheda avvocati
chiedi un preventivo per il tuo caso
hai un problema urgente?
cerca avvocato: lista avvocati in italia
 
L'avvocato vorrà essere pagato in base al tempo che impiegherà per il cliente, a percentuale, cioè in proporzione al valore della controversia, a forfait, ossia per l'intera procedura indipendentemente dall'esito della causa, oppure per ogni singola azione intrapresa come ogni colloquio o ogni udienza.

L'avvocato ha diritto di essere pagato al primo incontro anche se non accetterà l'incarico.

Le tariffe degli avvocati non sono obbligatorie e l'unico punto di riferimento sono quelle elaborate dal Ministero della Giustizia.

Per farsi un'idea delle spese che si andranno a sostenere assumendo un avvocato bisogna tenere in considerazione molte cose e calcolare le maggiorazioni del 4% per il contributo pensionistico degli avvocati, il 22% per l'Iva e il 15% a titolo di rimborso spese.
avvocati in evidenza specializzati in Approfondimenti
Le tariffe medie diramate dal Ministero della Giustizia sulle controversie di fronte al Giudice di Pace vanno da un minimo di 330 a un massimo di 1.990 euro a seconda del valore della causa.

Considerando lo studio della controversia e le tre fasi, introduttiva, istruttoria e decisionale, per le cause fino a 1.100 euro il compenso di un avvocato può arrivare a un massimo di 330 euro. Per le cause fino a 5.200 euro la tariffa media è di 1.205 euro e fino a 26.000 euro di 1.990 euro.

Quando si va in tribunale i prezzi aumentano notevolmente, ad esempio per le cause fino a 1.100 euro i giudizi ordinari costano 630 euro, le cause di lavoro 610 euro e le prestazioni extragiudiziali 270 euro.

Per i giudizi ordinari fino a 5.200 euro la spesa media è di 2.430 euro, fino a 26.000 euro di 4.835 euro, fino a 52.000 di 7.254 euro; per le cause fino a 260.000 euro l'avvocato costa 13.430 euro e fino a 520.000 euro la spesa media per l'assistenza di un legale è di 21.387 euro.

Le spese sono leggermente inferiori per le cause di lavoro e le prestazioni extragiudiziali. Questi dati sono da prendere con molta cautela perché sono basati su una stima media elaborata dal Ministero di Giustizia.

Richiedi una consulenza legale ad uno degli avvocati specializzati presenti sul portale.
avvocati in evidenza (gratuito patrocinio) specializzati in Approfondimenti
BARBARA COSTANTINI
studio Costantini
Avvocato - ROMA
EA Ranking:
Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online stella piena Avvocato online mezza stella
 
ACCESSO AREA RISERVATA
Avvocato Email
Avvocato password
Password dimenticata?
Attenzione: controllare la correttezza dei dati inseriti
SEI UN AVVOCATO E VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Inviaci una mail e sarai contattato.